giovedì 25 luglio 2013

Tigelle modenesi




La prima volta che mi cimento con quest'impasto ed il risultato è stato fantastico...sono proprio soddisfatta, provateci e mi darete ragione! E' un'alternativa al pane in mancanza del forno visto che le tigelle si cuciono in padella...realtà ci vorrebbe il testo di ghisa ma in mancanza di tale arnese potrete utilizzare una normale padella.

INGREDIENTI:
  • 1 kg di farina 0
  • 12 gr di lievito di birra
  • 350 gr di acqua 
  • 350 gr di latte
  • 1 cucchiaio di sale
  • 1 cucchiaio di strutto ( 20 gr)
PROCEDIMENTO: 

Impastare tutti gli ingredienti fino ad incorporarli, l'impasto risulterà appiccicoso quindi lasciarlo riposare per 5 minuti e rovesciarlo sul tavolo.
Sbatterlo e tirarlo verso di se ripiegandolo su se stesso finchè non si sarà lisciato ( a questo poposito vi posto un link https://www.youtube.com/watch?v=osmVnrhMhfE, potrete usare questa tecnica tutte le volte che avrete tra le mani impasti molto idratati) quindi riporlo in in luogo tiepido dentro una ciotola oleata a lievitare fino al raddoppio.
Rovesciare sul piano di lavoro infarinato e aiutandosi con un bicchiere coppare le tigelle

, lasciarle lievitare per un'altra ora e cuocerle sul testo rovente o su una padella a fiamma moderata circa 5/7 minuti per lato, dovranno prendere un bel colore marrone.
Farcirle a piacere con salumi e formaggi vari.




giovedì 18 luglio 2013

Insalata con FETA greca



Se volete fare un pranzo al volo adatto alle temperature calde allora questo piatto è quello che fa per voi...una fresca insalata mista con feta greca.

INGREDIENTI :

  • Feta
  • pomodori da insalata
  • olive nere
  • acciughe
  • pomodori secchi
  • origano
  • menta
  • Olio EVO
  • aceto balsamico

Tagliare grossolanamente tutti gli ingredienti , ridurre la feta greca in cubetti quindi condire con olio, aceto balsamico, origano e menta. Non ho messo il sale perchè sia la feta, le acciughe che il pomodoro secco sono abbastanza sapidi.

venerdì 12 luglio 2013

PANE di Semola e Farina 0






Se volete cimentarvi nel fare un bellissimo pane e anche buonissimo potete seguire questa ricetta perfetta per un ottimo pane rustico, io stessa ne sono rimasta sbalordita.


 INGREDINTI:

Biga



  • 500 gr di farina 0
  • 270 gr di acqua
  • 5 gr di lievito di birra



Impastate e fate lievitare a 16°C per 16 ore

Impasto



Biga

500 gr di farina di semola rimacinata

350 gr di acqua

22 gr di sale

5 gr di malto in polvere o in pasta

2 gr di lievito di birra


PROCEDIMENTO:



Impastare la biga e farla lievitare 16 °C fuori frigo, con gli ingredienti rimanenti amalgamare il secondo impasto e aggiungere la biga. Riposare l'impasto 50 minuti quindi fare due pieghe per dare struttura all'impasto e , chiudete a palla e mettete a lievitare coperto per 1 ora. Fate dei tagli in superficie e infornate con vapore a 230° C per 10 minuti , poi abbassate a 200°C per altri 30  minuti circa.




 


giovedì 25 luglio 2013

Tigelle modenesi




La prima volta che mi cimento con quest'impasto ed il risultato è stato fantastico...sono proprio soddisfatta, provateci e mi darete ragione! E' un'alternativa al pane in mancanza del forno visto che le tigelle si cuciono in padella...realtà ci vorrebbe il testo di ghisa ma in mancanza di tale arnese potrete utilizzare una normale padella.

INGREDIENTI:
  • 1 kg di farina 0
  • 12 gr di lievito di birra
  • 350 gr di acqua 
  • 350 gr di latte
  • 1 cucchiaio di sale
  • 1 cucchiaio di strutto ( 20 gr)
PROCEDIMENTO: 

Impastare tutti gli ingredienti fino ad incorporarli, l'impasto risulterà appiccicoso quindi lasciarlo riposare per 5 minuti e rovesciarlo sul tavolo.
Sbatterlo e tirarlo verso di se ripiegandolo su se stesso finchè non si sarà lisciato ( a questo poposito vi posto un link https://www.youtube.com/watch?v=osmVnrhMhfE, potrete usare questa tecnica tutte le volte che avrete tra le mani impasti molto idratati) quindi riporlo in in luogo tiepido dentro una ciotola oleata a lievitare fino al raddoppio.
Rovesciare sul piano di lavoro infarinato e aiutandosi con un bicchiere coppare le tigelle

, lasciarle lievitare per un'altra ora e cuocerle sul testo rovente o su una padella a fiamma moderata circa 5/7 minuti per lato, dovranno prendere un bel colore marrone.
Farcirle a piacere con salumi e formaggi vari.




giovedì 18 luglio 2013

Insalata con FETA greca



Se volete fare un pranzo al volo adatto alle temperature calde allora questo piatto è quello che fa per voi...una fresca insalata mista con feta greca.

INGREDIENTI :

  • Feta
  • pomodori da insalata
  • olive nere
  • acciughe
  • pomodori secchi
  • origano
  • menta
  • Olio EVO
  • aceto balsamico

Tagliare grossolanamente tutti gli ingredienti , ridurre la feta greca in cubetti quindi condire con olio, aceto balsamico, origano e menta. Non ho messo il sale perchè sia la feta, le acciughe che il pomodoro secco sono abbastanza sapidi.

venerdì 12 luglio 2013

PANE di Semola e Farina 0






Se volete cimentarvi nel fare un bellissimo pane e anche buonissimo potete seguire questa ricetta perfetta per un ottimo pane rustico, io stessa ne sono rimasta sbalordita.


 INGREDINTI:

Biga



  • 500 gr di farina 0
  • 270 gr di acqua
  • 5 gr di lievito di birra



Impastate e fate lievitare a 16°C per 16 ore

Impasto



Biga

500 gr di farina di semola rimacinata

350 gr di acqua

22 gr di sale

5 gr di malto in polvere o in pasta

2 gr di lievito di birra


PROCEDIMENTO:



Impastare la biga e farla lievitare 16 °C fuori frigo, con gli ingredienti rimanenti amalgamare il secondo impasto e aggiungere la biga. Riposare l'impasto 50 minuti quindi fare due pieghe per dare struttura all'impasto e , chiudete a palla e mettete a lievitare coperto per 1 ora. Fate dei tagli in superficie e infornate con vapore a 230° C per 10 minuti , poi abbassate a 200°C per altri 30  minuti circa.




 


Ricevi le mie ricette per e-mail

Qualcosa di me..

La mia foto
Sono una piccola donnina classe 1979, siciliana di nascita amo tantissimo la cucina...il mio sogno è aprire una piccola trattoria ma so bene che lì non sono permessi sbagli e allora intanto faccio pratica nella mia casetta emiliana dove tra farina, uova e zucchero creo i miei piatti...amo moltissimo fare i dolci, ma non tanto mangiarli. Forse un giorno chissà anche io potrò realizzare uno dei miei sogni...del resto non è mai troppo tardi!