giovedì 29 novembre 2012

LECCA LECCA di parmigiano







AGGIORNAMENTO DEL 02/12/2012

Grazie all'aiuto della mia amica blogger http://www.nidaleaeilgiardinodeilimoni.it/ la ragazza si è ravveduta cancellando le mie foto. Ottimo direi!!


Stamattina sono un pò arrabbiata perchè trovo che questo blog sia davvero il mio angolino, che curo e a cui tengo moltissimo e vedere certe cose mi fa davvero incazzare. 
Qui io spendo il mio tempo e constatare che certa gente se ne sbatte lo trovo veramente ingiusto nonché fastidiosissimo.
Ho trovato a quest'indirizzo: http://gruppi.chatta.it/amici-per-caso/forum/dolce-salato/1262291/panzerotti-catanesi/tutti.aspx le mie foto tagliate per eliminare il nome del mio blog, la cosa sconvolgente è che QUESTA ha preso non solo la foto iniziale, ma addirittura tutto il procedimento e le ha proposte come foto di sua produzione.
Ecco invece il mio link originale: http://capricciosaepasticcionaincucina.blogspot.it/2012/10/panzerotti-catanesi.html

Dalla prossima ricetta mi vedrò costretta, mio malgrado, a mettere il logo del mio blog sulle foto in trasparenza affinché certa gente non possa fare del mio "lavoro" quello che vuole.

Ma passiamo alla ricetta!!

Volete preparare un aperitivo sfizioso, fantasioso e di sicuro effetto???
Questi lecca lecca sono molto carini da vedere e sopratutto spiritosi da portare in tavola.
Velocissimi da preparare!!!!


INGREDIENTI:


  • 80 gr di parmigiano
  • 1 cucchiaino di semi di papavero
  • 1 cucchiaino di semi di sesamo
  • 1 coppa pasta
  • samurai 

PROCEDIMENTO:

Disporre della carta da forno su una teglia e poggiarvi il samurai. Aiutati da un coppa pasta porre al all'apice del vostro samurai una spolverata di parmigiano, far cadere qualche semino di sesamo o di papavero e cuocere per 5 minuti alla massima temperatura.



Far raffreddare per avere un lecca lecca croccante al punto giusto.
Attenzione a non far bruciare il composto.

martedì 27 novembre 2012

Cestini di cioccolato FAI-DA-TE




Questo fine settimana mi sono sbizzarrita! Avevo in mente un sacco di dolci e così tra sabato e domenica sono riuscita a realizzare un pò di pasticcini diversi, dal bignè alle tartellette alla frutta. 
Sono stati due giorni intensi ma rilassanti ma alla fine il risultato è stato ottimo, sono piaciuti a tutti anche a me.
Inizio con il presentarvi dei simpaticissimi cestini di cioccolata non solo belli da vedere ma anche buonissimi e con la possibilità di riempirli con tante creme diverse.
Io ho messo solo panna e decorato con lamponi e granella di nocciola.



Vediamo come ho fatto!!

INGREDIENTI:
  • Tavolette di cioccolata al latte
  • Panna
  • Lamponi
  • Granella di nocciole
  • Palloncini
PROCEDIMENTO:
Sciogliere a bagnomaria il cioccolato, lavare e lasciare asciugare i palloncini, poi gonfiarli senza esagerare ma all'incirca quanto il pugno di una mano. Immergere la base del palloncino velocemente dentro il cioccolato (potrebbe esplodere se perdiamo tempo) e mettere ad asciugare su un foglio di carta forno e mettere per 10/15 minuti in frigorifero.
Ripetere l'operazione una seconda volta in modo che il nostro cestino diventi rigido pronto ad ospitare le creme.


Minuti di tanta pazienza forare il palloncino e staccarlo delicatamente dal guscio appena formato.
Riempire con la crema scelta e decorare!



lunedì 19 novembre 2012

Pizza al volo: Prosciutto, funghi, cotto e wurstell - Tonno e cipolla









Oggi vi voglio presentare una pizza rapidissima da fare ma davvero buona, dai bordi croccanti come piace a me...in un'ora avevo già condito e infornato nel mio fornetto FERRARI.

In genere faccio la lunga lievitazione usando una parte di manitoba e pochissimo lievito, ma ieri è stata una cosa improvvisata e così ho voluto fare a modo mio, devo dire che il risultato mi ha soddisfatto comunque!
Occhio a mettere i wurstell solo a metà cottura perchè altrimenti si bruciaccheranno un pò come i miei e non ho potuto cuocerla molto perchè altrimenti i condimenti si carbonizzavano...ma la tonno e cipolla era una fantastica mini-pizza croccante ai bordi, morbidissima dentro. Buonaa!
Mi raccomando di allargare l'impasto rigorosamente a mano.

INGREDIENTI:

  • 400 GR DI FARINA 00
  • 100 GR DI FARINA DI GRANO DURO
  • 12 gr  gr di lievito
  • 300 gr di acqua
  • 10 gr di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
CONDIMENTO:
  • Pomodoro (condito con origano olio e sale), mozzarella, wurstell, prosciutto e funghi
  • Pomodoro , mozzarella, tonno e cipolla
PROCEDIMENTO:

Impastare tutti gli ingredienti e mettere a lievitare già dividendo in palline da 250  gr. Trascorsa un oretta prendere della semola di grano duro e adagiarvi il panetto che sarà morbido e malleabile.
Schiacciar con i polpastrelli ed allargare.
Condire e infornare 5 minuti esatti sul fornetto FERRARI.


Ecco il maritino che ha gradito.


domenica 18 novembre 2012

Vellutata di zucca con cuore di besciamella


Nelle sere fredde non c'è nulla di meglio che una calda e avvolgente vellutata di zucca con cuore di besciamella. In realtà la ricetta prevedeva la panna ma per mantenermi sul leggero ho pensato di preparare una besciamella light al volo che, secondo me, ci stava benissimo...l'unico tocco verde che avevo era il finocchio che dentro la vellutata però non c'è.
Facile facile da realizzare e servita in questo modo fa anche la sua figura.
Se vorrete potrete servire con cubetti di pane tostato.

INGREDIENTI:

  • ZUCCA 
  • DADO
  • CIPOLLA
  • OLIO EVO
  • ACQUA 
  • PEPE NERO
  • PEPERONCINO
PER LA BESCIAMELLA:
  • 250 GR DI LATTE
  • 15 GR DI FARINA
  • NOCE MOSCATA
  • SALE
PROCEDIMENTO:

Per facilitare l'estrazione della polpa della zucca io l'ho tagliata in due e l'ho messa in forno per una mezzoretta fino a quando la forchetta si infilzava perfettamente.
Poi ho scavato la polpa con un cucchiaio, ho fatto un soffritto di cipolla, aggiunto la zucca, l'acqua fino a coprirla e il dado, ho macinato un pò di pepe nero.
Ho fatto bollire per 30 minuti fino a che i gusti si sono amalgamati e frullato con un minipnner.
Ho preparato la besciamella mescolando la farina con poco latte per farla sciogliere, aggiunto il restante latte e fatta addensare sul fuoco medio.
Ho messo la vellutata dentro una ciotola , con un cucchiaio versato al centro la besciamella, cosparso ancora pepe nero e peperoncino fresco tagliato a lamelle, infine ho decorato con un pò di finocchio.



martedì 13 novembre 2012

Torta a Scacchi



In questo fine settimana sono stata super impegnata a preparare il compleanno del piccolo Giuseppe. Abbiamo deciso con la sua mamma di preparare un piccolo buffet casalingo e muniti di tanta pazienza siamo riusciti in poche a preparare pizzette, calzoni, sfoglia farcita, muffin, torta!!
Io la sera sono andata a letto sfinita ma siamo stati felici di vedere che il nostro lavoro è stato apprezzato.
La torta principale era ricoperta con la pasta di zucchero e per quella è venuta una nostra amica....la mia idea, visto che il tema era il mondo di "CARS", era di creare una torta a scacchi che riprendesse le bandierine nere e bianche.
Pensavo fosse difficile ed invece con un pò di ingegno e con una spesa minima mi sono costruita degli anelli che dividessero i due impasti e il risultato è stato perfetto!
Purtroppo con le decorazioni non sono molto brava, ma l'idea è pienamente riuscita e mi posso ritenere soddisfatta!





Vediamo come ho fatto!!

PER IL PAN DI SPAGNA teglia tonda 26 cm:
  • 300 gr di farina 00
  • 75 gr di frumina
  • 375 gr di zucchero
  • 6 uova
  • 1 bustina e mezza di lievito per dolci
  • cacao
PER LA FARCITURA:
  • Crema al latte la ricetta la trovate QUI
  • Crema al cioccolato eccola QUI
PER LA COPERTURA:
  • 400 gr di cioccolato fondente
  • 400 gr di panna
  • fiori di pasta di zucchero
PER CREARE I CERCHI:
  • fogli di plastica rigida flessibile
  • pinzatrice
  • sacca da pasticcere
PROCEDIMENTO:

In una terrina sbattere le uova con lo zucchero per almeno 15 minuti. In un recipiente aggiungere farina, frumina e lievito e mescolare.
Appena le uova saranno diventate spumose e chiare aggiungere la farina poco alla volta mescolando dal basso verso l'alto.
Dividere in due l'impasto e al secondo aggiungere due cucchiai rasi di cacao setacciato mescolando. Se l'impasto dovesse risultare troppo denso aggiungere un pò d'acqua.

Prendiamo adesso i fogli di plastica rigida e tagliamoli a strisce alte 5 cm e con una pinzatrice puntiamo le estremità fino a creare il primo cerchio che adageremo sulla teglia.
In tutto i cerchi saranno due.





Il primo avrà  uno spazio tra la teglia e il cerchio in modo che possiate riempirlo con la sacca da pasticcere e anche il secondo cerchio che sarà più piccolo del primo creerà uno spazio tra il primo cerchio e ovviamente ci sarà una parte centrale.
Mettete il composto al cioccolato in una sacca ed iniziate a riempire alternatamente i cerchi che si sono creati quindi riempite anche gli spazi rimasti con l'impasto bianco e appena avrete finito questa operazione potrete sfilare gli anelli.
L'impasto rimarrà perfettamente separato.
Cuocete il primo disco a 200 °C per 10 minuti e ripetete l'operazione usando la stessa teglia, imburrandola e partendo con l'impasto del colore inverso a quello che avete usato prima.





In tutto dovrete fare tre dischi come da foto e sovrapporli così:


Farcite con la crema che più vi piace, io ho optato per la crema al cioccolato e la crema al latte!!
Appena avrete finito preparate la ganache scaldando la panna, aggiungendo il cioccolato a pezzi e mescolando fino al completo scioglimento. La ganache va messa in frigo per qualche per in modo che si possa solidificare e così poter essere spatolata sopra la torta.

Ecco i Muffin con crema al latte colorata per la festa QUI la ricetta!






giovedì 8 novembre 2012

CAKE POPS



Ciao Bloggerine/i come state?? Io mi sento uno straccio, sarà che sono reduce da una influenza che mi ha lasciato tosse a gogo, sarà che anche se c'è il sole il freddo diventa tagliente giorno dopo giorno e il buon umore lo ha portato via l'estate già da un pò!! L'unica cosa che mi solleva sono le foto scattate oggi, merito della mia nuova fotocamera NIKON D3100, una reflex che, se saputa usare, può dare enormi soddisfazioni ed io purtroppo ancora ho tanto da imparare.
E' ovvio che bisogna studiarla e provare e riprovare, ma la fotocamera, per quelle imbranate come me, ha una funzione guida che ti aiuta a scegliere le impostazioni migliori in base alla foto che vuoi fare, anzi diciamo che fa tutto lei e così imparo anche qualcosina in più
Logico che l'impostazione manuale è tutt'altra....ma prima o poi mi ci metto ben bene, studio e voglio capire tutto quello che c'è da capire; forse non sarò mai una fotografa ma qualcosa di sicuro imparerò.

I dolcetti di oggi sono facilissimi da fare e così buoni che i bimbi ne andranno matti!!
Nascono dall'esigenza di riciclare il pan di spagna avanzato dai ritagli delle torte fatte con la pasta di zucchero, un'idea direi fantastica!!!
Io per esempio ho avuto l'idea di legare due fogli A4 stampati con alcuni disegni da colorare, confezionare il cake pop e legare il tutto con un nastrino, in effetti è un modo carino per ringraziare i bambini che parteciperanno ai compleanni dei vostri figli e siccome noi festeggeremo tra poco il compleanno del mio nipotino abbiamo pensato di farne tanti tanti da regalare ai partecipanti.



CAKE POPS

  • Pan di Spagna ( o savoiardi)
  • marmellata di albicocche, fragole ect.. ( nutella, miele)
  • Cioccolato fondente e a latte
  • Codette colorate
  • Gocce di cioccolata
  • Samurai
INGREDIENTI:

Inserire il pan di spagna mixer e ridurli in briciole. Se non avete voglia di fare il pan di spagna comprate una confezione di savoiardi e sempre aiutandovi con il mixer tritateli finemente.
 Aggiungere qualche cucchiaio di miele o di nutella o la marmellata ed iniziare ad impastare con le mani. L'impasto vede risultare morbido ma consistente in modo da consentirvi di fare delle palline.
Fate le palline e mettetele in freezer per almeno 1 paio di ore, questo vi aiuterà a far aderire bene la pallina allo stecco.
Sciogliere il cioccolato fondente in misura uguale a quello a latte, cercate di usare una ciotolina alta nei bordi in modo da immergere la pallina.
Trascorso il tempo di riposo, prendete i samurai infilzate le palline

e immergetele nel cioccolato fuso, cospargete di codette colorate e usando una base di polistirolo mettete ad asciugare.
Io per esempio ho confezionato così:


Per decorare i cake pops potete usare anche il cocco grattugiato e disidratato, granella di zucchero, frutta secca in granella, frutta candita ect ect.


sabato 3 novembre 2012

Crema pasticcera alla Nutella


Buongiorno!! Finalmente riesco a pubblicare un'altra ricetta...avrei voluto farvi una foto golosa ma al momento sono sprovvista di fotocamera visto che l'ho venduta per comprare, finalmente, una fantastica reflex...Per chi fosse interessato l'ho acquistata in un sito nuovissimo che ha dei prezzi concorrenziali  ecco il link http://www.fornitureconti.it e tra pochissimi giorni mi arriverà a casa, spero mi dia delle soddisfazioni e spero di imparare il più possibile!!
Passiamo alla crema!!

Buona, buonissima direi ..... quel tocco in più che rende ogni cosa magica, ci fa ritornare bambini quando pane casereccio e Nutella erano la merenda della mattina e perchè non farcirci una bella torta????
 Beh, spalmata così la Nutella rischia di avere una consistenza, per così dire, da panino, ma se ne facciamo una buonissima crema allora tutto cambia.
Bene, vediamo come procedere!

INGREDIENTI:
  • 500 GR DI LATTE
  • 60 GR DI AMIDO
  • 4 TUORLI
  • 1 BUSTINA DI VANILLINA
  • 90 GR DI ZUCCHERO
  • 160 GR DI NUTELLA
  • 1 cucchiaio di panna montata
Procedimento:
In una casseruola sciogliere la vanillina, l'amido, lo zucchero e le uova in poco latte mescolando. Aggiungere il restante latte e mescolare fino a che si sarà addensato completamente.
A questo punto dobbiamo inserire la Nutella che mescoleremo energicamente con la frusta fino a quando non si sarà ben amalgamata al composto.
Quando la crema sarà ben fredda aggiungere un cucchiaio di panna e mescolare fino a che tutti i grumi saranno spariti.
In quella che vedete qui la panna non l'ho aggiunta perchè era ancora calda.
Vi ricordo che la panna è facoltativa  e che la crema si può lasciare anche così, ma quando sarà completamente fredda dovrete mescolarla con le fruste elettriche per qualche minuto per renderla nuovamente cremosa.






giovedì 29 novembre 2012

LECCA LECCA di parmigiano







AGGIORNAMENTO DEL 02/12/2012

Grazie all'aiuto della mia amica blogger http://www.nidaleaeilgiardinodeilimoni.it/ la ragazza si è ravveduta cancellando le mie foto. Ottimo direi!!


Stamattina sono un pò arrabbiata perchè trovo che questo blog sia davvero il mio angolino, che curo e a cui tengo moltissimo e vedere certe cose mi fa davvero incazzare. 
Qui io spendo il mio tempo e constatare che certa gente se ne sbatte lo trovo veramente ingiusto nonché fastidiosissimo.
Ho trovato a quest'indirizzo: http://gruppi.chatta.it/amici-per-caso/forum/dolce-salato/1262291/panzerotti-catanesi/tutti.aspx le mie foto tagliate per eliminare il nome del mio blog, la cosa sconvolgente è che QUESTA ha preso non solo la foto iniziale, ma addirittura tutto il procedimento e le ha proposte come foto di sua produzione.
Ecco invece il mio link originale: http://capricciosaepasticcionaincucina.blogspot.it/2012/10/panzerotti-catanesi.html

Dalla prossima ricetta mi vedrò costretta, mio malgrado, a mettere il logo del mio blog sulle foto in trasparenza affinché certa gente non possa fare del mio "lavoro" quello che vuole.

Ma passiamo alla ricetta!!

Volete preparare un aperitivo sfizioso, fantasioso e di sicuro effetto???
Questi lecca lecca sono molto carini da vedere e sopratutto spiritosi da portare in tavola.
Velocissimi da preparare!!!!


INGREDIENTI:


  • 80 gr di parmigiano
  • 1 cucchiaino di semi di papavero
  • 1 cucchiaino di semi di sesamo
  • 1 coppa pasta
  • samurai 

PROCEDIMENTO:

Disporre della carta da forno su una teglia e poggiarvi il samurai. Aiutati da un coppa pasta porre al all'apice del vostro samurai una spolverata di parmigiano, far cadere qualche semino di sesamo o di papavero e cuocere per 5 minuti alla massima temperatura.



Far raffreddare per avere un lecca lecca croccante al punto giusto.
Attenzione a non far bruciare il composto.

martedì 27 novembre 2012

Cestini di cioccolato FAI-DA-TE




Questo fine settimana mi sono sbizzarrita! Avevo in mente un sacco di dolci e così tra sabato e domenica sono riuscita a realizzare un pò di pasticcini diversi, dal bignè alle tartellette alla frutta. 
Sono stati due giorni intensi ma rilassanti ma alla fine il risultato è stato ottimo, sono piaciuti a tutti anche a me.
Inizio con il presentarvi dei simpaticissimi cestini di cioccolata non solo belli da vedere ma anche buonissimi e con la possibilità di riempirli con tante creme diverse.
Io ho messo solo panna e decorato con lamponi e granella di nocciola.



Vediamo come ho fatto!!

INGREDIENTI:
  • Tavolette di cioccolata al latte
  • Panna
  • Lamponi
  • Granella di nocciole
  • Palloncini
PROCEDIMENTO:
Sciogliere a bagnomaria il cioccolato, lavare e lasciare asciugare i palloncini, poi gonfiarli senza esagerare ma all'incirca quanto il pugno di una mano. Immergere la base del palloncino velocemente dentro il cioccolato (potrebbe esplodere se perdiamo tempo) e mettere ad asciugare su un foglio di carta forno e mettere per 10/15 minuti in frigorifero.
Ripetere l'operazione una seconda volta in modo che il nostro cestino diventi rigido pronto ad ospitare le creme.


Minuti di tanta pazienza forare il palloncino e staccarlo delicatamente dal guscio appena formato.
Riempire con la crema scelta e decorare!



lunedì 19 novembre 2012

Pizza al volo: Prosciutto, funghi, cotto e wurstell - Tonno e cipolla









Oggi vi voglio presentare una pizza rapidissima da fare ma davvero buona, dai bordi croccanti come piace a me...in un'ora avevo già condito e infornato nel mio fornetto FERRARI.

In genere faccio la lunga lievitazione usando una parte di manitoba e pochissimo lievito, ma ieri è stata una cosa improvvisata e così ho voluto fare a modo mio, devo dire che il risultato mi ha soddisfatto comunque!
Occhio a mettere i wurstell solo a metà cottura perchè altrimenti si bruciaccheranno un pò come i miei e non ho potuto cuocerla molto perchè altrimenti i condimenti si carbonizzavano...ma la tonno e cipolla era una fantastica mini-pizza croccante ai bordi, morbidissima dentro. Buonaa!
Mi raccomando di allargare l'impasto rigorosamente a mano.

INGREDIENTI:

  • 400 GR DI FARINA 00
  • 100 GR DI FARINA DI GRANO DURO
  • 12 gr  gr di lievito
  • 300 gr di acqua
  • 10 gr di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
CONDIMENTO:
  • Pomodoro (condito con origano olio e sale), mozzarella, wurstell, prosciutto e funghi
  • Pomodoro , mozzarella, tonno e cipolla
PROCEDIMENTO:

Impastare tutti gli ingredienti e mettere a lievitare già dividendo in palline da 250  gr. Trascorsa un oretta prendere della semola di grano duro e adagiarvi il panetto che sarà morbido e malleabile.
Schiacciar con i polpastrelli ed allargare.
Condire e infornare 5 minuti esatti sul fornetto FERRARI.


Ecco il maritino che ha gradito.


domenica 18 novembre 2012

Vellutata di zucca con cuore di besciamella


Nelle sere fredde non c'è nulla di meglio che una calda e avvolgente vellutata di zucca con cuore di besciamella. In realtà la ricetta prevedeva la panna ma per mantenermi sul leggero ho pensato di preparare una besciamella light al volo che, secondo me, ci stava benissimo...l'unico tocco verde che avevo era il finocchio che dentro la vellutata però non c'è.
Facile facile da realizzare e servita in questo modo fa anche la sua figura.
Se vorrete potrete servire con cubetti di pane tostato.

INGREDIENTI:

  • ZUCCA 
  • DADO
  • CIPOLLA
  • OLIO EVO
  • ACQUA 
  • PEPE NERO
  • PEPERONCINO
PER LA BESCIAMELLA:
  • 250 GR DI LATTE
  • 15 GR DI FARINA
  • NOCE MOSCATA
  • SALE
PROCEDIMENTO:

Per facilitare l'estrazione della polpa della zucca io l'ho tagliata in due e l'ho messa in forno per una mezzoretta fino a quando la forchetta si infilzava perfettamente.
Poi ho scavato la polpa con un cucchiaio, ho fatto un soffritto di cipolla, aggiunto la zucca, l'acqua fino a coprirla e il dado, ho macinato un pò di pepe nero.
Ho fatto bollire per 30 minuti fino a che i gusti si sono amalgamati e frullato con un minipnner.
Ho preparato la besciamella mescolando la farina con poco latte per farla sciogliere, aggiunto il restante latte e fatta addensare sul fuoco medio.
Ho messo la vellutata dentro una ciotola , con un cucchiaio versato al centro la besciamella, cosparso ancora pepe nero e peperoncino fresco tagliato a lamelle, infine ho decorato con un pò di finocchio.



martedì 13 novembre 2012

Torta a Scacchi



In questo fine settimana sono stata super impegnata a preparare il compleanno del piccolo Giuseppe. Abbiamo deciso con la sua mamma di preparare un piccolo buffet casalingo e muniti di tanta pazienza siamo riusciti in poche a preparare pizzette, calzoni, sfoglia farcita, muffin, torta!!
Io la sera sono andata a letto sfinita ma siamo stati felici di vedere che il nostro lavoro è stato apprezzato.
La torta principale era ricoperta con la pasta di zucchero e per quella è venuta una nostra amica....la mia idea, visto che il tema era il mondo di "CARS", era di creare una torta a scacchi che riprendesse le bandierine nere e bianche.
Pensavo fosse difficile ed invece con un pò di ingegno e con una spesa minima mi sono costruita degli anelli che dividessero i due impasti e il risultato è stato perfetto!
Purtroppo con le decorazioni non sono molto brava, ma l'idea è pienamente riuscita e mi posso ritenere soddisfatta!





Vediamo come ho fatto!!

PER IL PAN DI SPAGNA teglia tonda 26 cm:
  • 300 gr di farina 00
  • 75 gr di frumina
  • 375 gr di zucchero
  • 6 uova
  • 1 bustina e mezza di lievito per dolci
  • cacao
PER LA FARCITURA:
  • Crema al latte la ricetta la trovate QUI
  • Crema al cioccolato eccola QUI
PER LA COPERTURA:
  • 400 gr di cioccolato fondente
  • 400 gr di panna
  • fiori di pasta di zucchero
PER CREARE I CERCHI:
  • fogli di plastica rigida flessibile
  • pinzatrice
  • sacca da pasticcere
PROCEDIMENTO:

In una terrina sbattere le uova con lo zucchero per almeno 15 minuti. In un recipiente aggiungere farina, frumina e lievito e mescolare.
Appena le uova saranno diventate spumose e chiare aggiungere la farina poco alla volta mescolando dal basso verso l'alto.
Dividere in due l'impasto e al secondo aggiungere due cucchiai rasi di cacao setacciato mescolando. Se l'impasto dovesse risultare troppo denso aggiungere un pò d'acqua.

Prendiamo adesso i fogli di plastica rigida e tagliamoli a strisce alte 5 cm e con una pinzatrice puntiamo le estremità fino a creare il primo cerchio che adageremo sulla teglia.
In tutto i cerchi saranno due.





Il primo avrà  uno spazio tra la teglia e il cerchio in modo che possiate riempirlo con la sacca da pasticcere e anche il secondo cerchio che sarà più piccolo del primo creerà uno spazio tra il primo cerchio e ovviamente ci sarà una parte centrale.
Mettete il composto al cioccolato in una sacca ed iniziate a riempire alternatamente i cerchi che si sono creati quindi riempite anche gli spazi rimasti con l'impasto bianco e appena avrete finito questa operazione potrete sfilare gli anelli.
L'impasto rimarrà perfettamente separato.
Cuocete il primo disco a 200 °C per 10 minuti e ripetete l'operazione usando la stessa teglia, imburrandola e partendo con l'impasto del colore inverso a quello che avete usato prima.





In tutto dovrete fare tre dischi come da foto e sovrapporli così:


Farcite con la crema che più vi piace, io ho optato per la crema al cioccolato e la crema al latte!!
Appena avrete finito preparate la ganache scaldando la panna, aggiungendo il cioccolato a pezzi e mescolando fino al completo scioglimento. La ganache va messa in frigo per qualche per in modo che si possa solidificare e così poter essere spatolata sopra la torta.

Ecco i Muffin con crema al latte colorata per la festa QUI la ricetta!






giovedì 8 novembre 2012

CAKE POPS



Ciao Bloggerine/i come state?? Io mi sento uno straccio, sarà che sono reduce da una influenza che mi ha lasciato tosse a gogo, sarà che anche se c'è il sole il freddo diventa tagliente giorno dopo giorno e il buon umore lo ha portato via l'estate già da un pò!! L'unica cosa che mi solleva sono le foto scattate oggi, merito della mia nuova fotocamera NIKON D3100, una reflex che, se saputa usare, può dare enormi soddisfazioni ed io purtroppo ancora ho tanto da imparare.
E' ovvio che bisogna studiarla e provare e riprovare, ma la fotocamera, per quelle imbranate come me, ha una funzione guida che ti aiuta a scegliere le impostazioni migliori in base alla foto che vuoi fare, anzi diciamo che fa tutto lei e così imparo anche qualcosina in più
Logico che l'impostazione manuale è tutt'altra....ma prima o poi mi ci metto ben bene, studio e voglio capire tutto quello che c'è da capire; forse non sarò mai una fotografa ma qualcosa di sicuro imparerò.

I dolcetti di oggi sono facilissimi da fare e così buoni che i bimbi ne andranno matti!!
Nascono dall'esigenza di riciclare il pan di spagna avanzato dai ritagli delle torte fatte con la pasta di zucchero, un'idea direi fantastica!!!
Io per esempio ho avuto l'idea di legare due fogli A4 stampati con alcuni disegni da colorare, confezionare il cake pop e legare il tutto con un nastrino, in effetti è un modo carino per ringraziare i bambini che parteciperanno ai compleanni dei vostri figli e siccome noi festeggeremo tra poco il compleanno del mio nipotino abbiamo pensato di farne tanti tanti da regalare ai partecipanti.



CAKE POPS

  • Pan di Spagna ( o savoiardi)
  • marmellata di albicocche, fragole ect.. ( nutella, miele)
  • Cioccolato fondente e a latte
  • Codette colorate
  • Gocce di cioccolata
  • Samurai
INGREDIENTI:

Inserire il pan di spagna mixer e ridurli in briciole. Se non avete voglia di fare il pan di spagna comprate una confezione di savoiardi e sempre aiutandovi con il mixer tritateli finemente.
 Aggiungere qualche cucchiaio di miele o di nutella o la marmellata ed iniziare ad impastare con le mani. L'impasto vede risultare morbido ma consistente in modo da consentirvi di fare delle palline.
Fate le palline e mettetele in freezer per almeno 1 paio di ore, questo vi aiuterà a far aderire bene la pallina allo stecco.
Sciogliere il cioccolato fondente in misura uguale a quello a latte, cercate di usare una ciotolina alta nei bordi in modo da immergere la pallina.
Trascorso il tempo di riposo, prendete i samurai infilzate le palline

e immergetele nel cioccolato fuso, cospargete di codette colorate e usando una base di polistirolo mettete ad asciugare.
Io per esempio ho confezionato così:


Per decorare i cake pops potete usare anche il cocco grattugiato e disidratato, granella di zucchero, frutta secca in granella, frutta candita ect ect.


sabato 3 novembre 2012

Crema pasticcera alla Nutella


Buongiorno!! Finalmente riesco a pubblicare un'altra ricetta...avrei voluto farvi una foto golosa ma al momento sono sprovvista di fotocamera visto che l'ho venduta per comprare, finalmente, una fantastica reflex...Per chi fosse interessato l'ho acquistata in un sito nuovissimo che ha dei prezzi concorrenziali  ecco il link http://www.fornitureconti.it e tra pochissimi giorni mi arriverà a casa, spero mi dia delle soddisfazioni e spero di imparare il più possibile!!
Passiamo alla crema!!

Buona, buonissima direi ..... quel tocco in più che rende ogni cosa magica, ci fa ritornare bambini quando pane casereccio e Nutella erano la merenda della mattina e perchè non farcirci una bella torta????
 Beh, spalmata così la Nutella rischia di avere una consistenza, per così dire, da panino, ma se ne facciamo una buonissima crema allora tutto cambia.
Bene, vediamo come procedere!

INGREDIENTI:
  • 500 GR DI LATTE
  • 60 GR DI AMIDO
  • 4 TUORLI
  • 1 BUSTINA DI VANILLINA
  • 90 GR DI ZUCCHERO
  • 160 GR DI NUTELLA
  • 1 cucchiaio di panna montata
Procedimento:
In una casseruola sciogliere la vanillina, l'amido, lo zucchero e le uova in poco latte mescolando. Aggiungere il restante latte e mescolare fino a che si sarà addensato completamente.
A questo punto dobbiamo inserire la Nutella che mescoleremo energicamente con la frusta fino a quando non si sarà ben amalgamata al composto.
Quando la crema sarà ben fredda aggiungere un cucchiaio di panna e mescolare fino a che tutti i grumi saranno spariti.
In quella che vedete qui la panna non l'ho aggiunta perchè era ancora calda.
Vi ricordo che la panna è facoltativa  e che la crema si può lasciare anche così, ma quando sarà completamente fredda dovrete mescolarla con le fruste elettriche per qualche minuto per renderla nuovamente cremosa.






Ricevi le mie ricette per e-mail

Qualcosa di me..

La mia foto
Sono una piccola donnina classe 1979, siciliana di nascita amo tantissimo la cucina...il mio sogno è aprire una piccola trattoria ma so bene che lì non sono permessi sbagli e allora intanto faccio pratica nella mia casetta emiliana dove tra farina, uova e zucchero creo i miei piatti...amo moltissimo fare i dolci, ma non tanto mangiarli. Forse un giorno chissà anche io potrò realizzare uno dei miei sogni...del resto non è mai troppo tardi!