domenica 29 luglio 2012

Torta al CIOCCOLATO con Ricotta e Miele


Buonissima e delicata, una torta super soffice domenicale....provatela e non ve ne pentirete!!



INGREDIENTI:

PER IL PAN DI SPAGNA:

- 5 uova separate
- Un pizzico di sale
- 150 g di zucchero
- 150 g di cioccolata fondente
- 90 g di farina 00
- 90 g di fecola di patate o amido
- 2 cucchiai di farina di mandorle, o farina di mais
- ½ bustina di lievito
- 75g di olio di riso, o di mais
- 2 cucchiai rasi di LIQUORE ( Strega)

PER LA FARCITURA:

- 250 gr di ricotta ( oppure mascarpone)
- 50 gr di miele
- 25 gr di zucchero
- 125 gr di panna montata
- 1 tuorlo
- buccia d'arancia
- 4 gr di colla di pesce
- vanillina
- latte

PROCEDIMENTO:

PER IL PAN DI SPAGNA:

Separare i tuorli dagli albumi e quest'ultimi sbatterli a neve ferma.
Sbattere i rossi con lo zucchero, la vanillina, aggiungere la farina di mais o mandorla e mescolare.
Sul fuoco far sciogliere il cioccolato con l'olio, far raffreddare un pò e versare nel composto dei tuorli mescolando energicamente. Aggiungere anche il liquore ed una parte di albumi incorporandoli al composto. Unire, fecola, farina e lievito, amalgamarli insieme al composto. Versare dunque gli albumi rimanenti incorporandoli all'impasto dal basso verso l'alto.  Rovesciare il composto ottenuto in uno stampo da 24 cm imburrato e infarinato e cuocere a forno preriscaldato a 180 C° per 30 minuti. Fare la prova stecchino.

PER LA FARCITURA:

Scaldare poco latte con il miele, lo zucchero e metà bustina di vanillina. 
Aggiungere anche il tuorlo e mescolare.
In acqua freddissima ammollare la colla di pesce per 10 minuti e versarla sul miele amalgamandola bene.
Con un frullatore ad immersione frullare la ricotta fino a renderla liscia ed omogenea aggiungendo la scorza di arancia, ne basta poca. Montare la panna e unirla al composto, aggiungere il miele dove avete sciolto la gelatina e mescolare la crema fino a renderla liscia. Riporla in frigorifero fino a che si sarà sodata.

A questo punto potete tagliare in due il pan di spagna e farcirlo decorandolo come più vi piace.

P.s.
 La gelatina va usato nel caso la vostra crema risultasse troppo liquida come è successo a me perchè dipende molto dalla ricotta che usare, questo inconveniente con il mascarpone non dovrebbe succedere.

venerdì 27 luglio 2012

FRITTATA di Zucchine al Forno


Questo è il periodo dove tutti sono a dieta, vuoi per rientrare nei vecchi jeans, ma sopratutto per la prova costume che mette in paranoia ogni donna.
In estate si vuole mangiare leggero, fresco, sentire in bocca sapori semplici....così per la mia cena e pensando a tutte quelle donne che stanno combattendo con pancetta e maniglie dell'amore ho deciso di postare una ricetta davvero gustosa, molto molto light, senza grassi e facile da eseguire.


Iniziamo?


INGREDIENTI:


  •  3 ALBUMI 
  • 3 PICCOLE ZUCCHINE
  • GRANA O PARMIGIANO grattugiato e a scaglie
  • SALE E PEPE Q.B.
PROCEDIMENTO:

Niente di più semplice. Grattugiare in una ciotola le zucchine finemente aiutandosi con una grattugia dai fori larghi, aggiungere gli albumi, una manciata di grana o parmigiano grattugiato, sale, pepe. Prendere una teglia e foderarla con carta forno, versare il composto e ricoprire quest'ultimo con l'ultima zucchina tagliata a rondelle.
Riscaldare il forno a 200 °C e cuocere per 30 minuti. Appena fuori cospargere con scaglie di parmigiano o grana che si fonderanno all'istante. Buonissima, sana, senza grassi e con tanto gusto.


Con qst ricetta partecipo al contest  Un anno di cucina 





giovedì 26 luglio 2012

Gelato al CIOCCOLATO



Buono, buonissimo e piace proprio a tutti. 
Ecco la ricetta per preparare un ottimo gelato al cioccolato, uno dei miei gusti preferiti e preparato in casa diventerà molto più genuino e sano, senza l'aggiunta di grassi vegetali idrogenati che fanno tanto male alla salute.

Procediamo!!!


INGREDIENTI:
  • 2 Tuorli
  • 300 gr di latte Intero
  • 200 gr di panna
  • 100 gr di zucchero
  • 180 gr di cioccolato fondente
  • 30 gr di cacao
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 cucchiaino raso di Farina di Semi di carrube

PROCEDIMENTO:
Sbattere le uova con lo zucchero, il cacao, la vanillina e la farina di semi di carruba, aggiungere il latte, scaldare senza fare arrivare mai il composto ad ebollizione. 
Inserire il cioccolato fondente fatto a pezzetti e mescolare, aggiungere anche la panna mescolando ancora per amalgamare tutti gli ingredienti e lasciare raffreddare.
Mettere in frigorifero per almeno 6 ore affinchè il composto giunga a maturazione, vedrete che la consistenza cambierà da semi liquida a densa proprio come una crema e sarà quella consistenza che non farà sciogliere la vostra torta gelato e questo vale anche per tutti i gelati che preparerete.
Versare quindi nella gelatiera ed attendere 30 minuti.

domenica 15 luglio 2012

Brownies



Mi scuso intanto per la mia assenza, ma tra Internet interrotto e dieta non ho fatto tantissime ricette. Guardando la TV però mi sono imbattuta in una ricettina veramente degna di essere rifatta...e l'artefice non è altro che Jamie quel tizio londinese che prepara tutto in 30 minuti.
Sentivo il profumo dalla mia Tv e come facevo a non provarli????
Però c'era solo un problemino non avrei potuto ASSAGGIARNE neanche uno....quante calorie avranno????
Ad occhio e croce infinite, ma devono essere squisiti ed allora ne saranno felici i miei nipotini e la mia dolce metà!!!!
Come faccio a resistere ai dolci?? Sono tra quelle fortunate che non li ama particolarmente, ma sono anche quelli che dopo i lievitati mi riescono meglio!

BROWNIES


  • 200 GR DI CIOCCOLATO FONDENTE
  • 250 GR DI BURRO O MARGARINA
  • 200 GR DI ZUCCHERO
  • 1 PIZZICO DI SALE
  • 6 CUCCHIAI RASI DI CACAO IN POLVERE
  • 4 CUCCHIAI RASI DI FARINA
  • 1 e ½ CUCCHIAINO DI LIEVITO PER DOLCI
  • 4 UOVA
  • FRUTTA SECCA MISTA

PROCEDIMENTO:

Se possedete un cutter mettete tutti gli ingredienti insieme compreso il cioccolato fondente fatto a pezzi e tritate tutto fino ad ottenere un composto liscio, compatto ed omogeneo.
Se non avete un mixer procedete come segue:
Sciogliete il cioccolato con il burro e a parte sbattete le uova con lo zucchero, unite il cioccolato sciolto e intiepidito alle uova e mescolare. Aggiungere un pizzico di sale, il cacao in polvere, la farina e il lievito setacciati e mescolare fino al completo assorbimento di tutti gli ingredienti.
Versare il composto su una teglia rettangolare rivestita di carta da forno e livellarlo, distribuire la frutta secca che più ci piace ed infornare a 180 °C per 15 minuti.
Vale sempre la prova stecchino, io ho spento dopo 15 minuti, fatto la prova stecchino ed ancora era bagnato sul fondo, ho lasciato dentro il forno caldo per 10 minuti e sfornato.
Quando il composto si sarà raffreddato tagliare in quadrati e servire con panna acida, panna montata o quello che ci suggerisce la fantasia.




mercoledì 11 luglio 2012

Torta GELATO Cioccolato, Nocciola, Fiordilatte


E' un pensiero che mi girava in testa da un pò, specie da quando ho deciso di fare entrare nella mia vita la gelatiera autorefrigerante...mamma mia che soddisfazioni mi sta donando e quanti esperimenti riesco a fare e così un bel giorno ho deciso che dovevo fare la mia prima Torta gelato perchè a me piacciono tantissimo e sopratutto mi piace portare doni fatti da me quando sono invitata.
Procuratevi la Farina di semi di carrube perchè sarà il vostro migliore alleato affinchè la torta non si sciogli stradafacendo o se siete più fortunati potrete recuperare qualche bustina di Neutro (usato dai gelatai per addensare le basi per il gelato)....poi metteteci un pò della vostra fantasia e sono sicura che qualcosa di stupefacente ne uscirà.


Allora iniziamo?????

INGREDIENTI:

Per il Pan di spagna:
  • 2 uova
  • 125 gr di farina 00
  • 125 gr di amido di mais
Per la bagna:
  • 40 gr Alchermes oppure liquore Strega o Cointreau
  • 100 gr di acqua
Per il gelato al CIOCCOLATO:
  • 2 Tuorli
  • 300 gr di latte Intero
  • 200 gr di panna
  • 100 gr di zucchero
  • 180 gr di cioccolato fondente
  • 30 gr di cacao
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 cucchiaino raso di Farina di Semi di carrube
Per il gelato alla NOCCIOLA:
  • 75 gr di pasta di nocciole  (Per la pasta di nocciole: 300 gr di nocciole 300 gr di zucchero)
  • 100 gr di zucchero
  • 250 gr di latte Intero
  • 150 gr di panna
  • 2 Tuorli
  • 1 cucchiaino raso di Farina di Semi di carrube
Per il gelato al FIORDILATTE:
  • 100 gr di zucchero
  • 300 gr di latte Intero
  • 200 gr di panna
  • 1 cucchiaino raso di Farina di Semi di carrube
Per la decorazione:
  • Zucchero caramellato
  • Scaglie di cioccolato
  • cioccolatini
Procedimento:

Per il Pan di Spagna:
E' bene utilizzare una tortiera tonda con fondo estraibile foderandolo con carta forno o pellicola, in questo modo potremmo montare la nostra torta all'interno dell'anello che ci aiuterà a formare i nostri strati di gelato senza che essi possano sbordare.
Sbattere le uova per almeno 15 minuti con lo zucchero, in questo modo incorporeranno aria e non si avrà bisogno di mettere il lievito per dolci.
Inserire quindi le due farine setacciate a poco a poco e incorporarle dall'alto verso il basso con una spatola.
 Versare in una teglia imburrata ed infarinata l'impasto ottenuto e livellarlo. 
Cuocere a 180°C per circa 20 minuti e comunque fare la prova stecchino.
Dividere in due il pan di spagna se dovesse risultare troppo alto e surgelare il restante che all'occorrenza può essere scongelato e usato e sarà come appena sfornato.

Per il gelato al CIOCCOLATO:
Sbattere le uova con lo zucchero, il cacao, la vanillina e la farina di semi di carruba, aggiungere il latte, scaldare senza fare arrivare mai il composto ad ebollizione. 
Inserire il cioccolato fondente fatto a pezzetti e mescolare, aggiungere anche la panna mescolando ancora per amalgamare tutti gli ingredienti e lasciare raffreddare.
Mettere in frigorifero per almeno 6 ore affinchè il composto giunga a maturazione, vedrete che la consistenza cambierà da semi liquida a densa proprio come una crema e sarà quella consistenza che non farà sciogliere la vostra torta gelato e questo vale anche per tutti i gelati che preparerete.
Versare quindi nella gelatiera ed attendere 30 minuti.

Per il gelato alla NOCCIOLA:

Per la pasta di nocciola:
Versare in un pentolino lo zucchero e le nocciole con la pelle ed aspettare che si sciolga tutto diventando caramello. Dopo un pò vedrete che le nocciole saranno avvolte da una sabbiolina fine di zucchero ed è in quel momento che stiamo quasi terminando la preparazione perchè cuocendo un altro pò tutto si liquefà.
Il composto ottenuto, mi raccomando di non toccarlo perchè ustiona FATE ATTENZIONE, versatelo su un foglio di carta forno mettendovi sopra una superficie resistente tipo marmo o pietra che a sua volta servirà per raffreddare il composto in fretta.
Una volta freddo dobbiamo tritarlo dentro un cutter finemente. 
Se insistere a tritare noterete che dopo un pò tutto diventerà una fantastica crema che potrete conservare tranquillamente in frigorifero per i prossimi gelati.

Per il gelato alla NOCCIOLA:
In un pentolino mescolare zucchero, farina di semi di carrube e uova, aggiungere il latte e iniziare a scaldare il composto che non dovrà bollire. 
Aggiungere la pasta di nocciole e farla sciogliere. Fare intiepidire la crema e versare la panna mescolando.
Riporre in frigorifero per almeno 6 ore.
Inserire nella gelatiera per 30 minuti fino a che il gelato si sia addensato.

Per il gelato al FIORDILATTE:
Mescolare zucchero, farina di semi di carrube e latte, scaldare finchè lo zucchero di sarà sciolto e intiepidire, quindi aggiungere la panna e mescolare energicamente.
Far riposare il frigorifero per almeno 6 ore.
Inserire nella gelatiera per 30 minuti.

Per la decorazione:
Far sciogliere lo zucchero in una padella spolverandolo su tutta la superficie poco alla volta, appena vedrete che si sta per sciogliere versate altro zucchero fino a quando non si sarà sciolto tutto.
Con un cucchiaino versate il caramello muovendolo a destra, a sinistra, su e giù e anche diagonale su un pezzo di carta forno formando delle stelle, dei cerchi o ciò che vi suggerisce la fantasia.
I cioccolatini li ho fatti io sciogliendo semplicemente del cioccolato fondente e inserendolo in degli stampini di silicone per cioccolatini.
Le scaglie potete farle in casa facendo ammorbidire la tavoletta di cioccolato fuori frigo e grattando con un pelapatate.

Montaggio TORTA GELATO:
Aiutandoci con l'anello della nostra tortiera inseriamo il Pan di Spagna alla base e iniziamo a bagnarlo con il liquore scelto, versiamo il primo gelato che abbiamo fatto e livelliamo il più possibile.
Riponiamolo in freezer in modo che si possa solidificare per 3 ore.
Tiriamo la tortiera fuori dal frigorifero e versiamo l'altro gelato, livelliamo e poniamo in freezer per 3 ore.
Facciamo la stessa cosa anche con l'ultimo strato di gelato e mettiamo il tutto a solidificare.
Tutto diventa infinitamente lungo perchè non abbiamo l'abbattitore che ci consentirebbe di gelare il tutto il 15 minuti.
Alla fine possiamo togliere l'anello, sformare la nostra torta, tirar via la carta forno o la pellicola decorare e finalmente servire.

P.S.
Il gelato appena tolto dalla gelatiera ha bisogno di stare ancora in freezer per poter addensare, è bene tra uno strato e l'altro di far passare 3 ore mettendo il freezer alla massima potenza.


domenica 29 luglio 2012

Torta al CIOCCOLATO con Ricotta e Miele


Buonissima e delicata, una torta super soffice domenicale....provatela e non ve ne pentirete!!



INGREDIENTI:

PER IL PAN DI SPAGNA:

- 5 uova separate
- Un pizzico di sale
- 150 g di zucchero
- 150 g di cioccolata fondente
- 90 g di farina 00
- 90 g di fecola di patate o amido
- 2 cucchiai di farina di mandorle, o farina di mais
- ½ bustina di lievito
- 75g di olio di riso, o di mais
- 2 cucchiai rasi di LIQUORE ( Strega)

PER LA FARCITURA:

- 250 gr di ricotta ( oppure mascarpone)
- 50 gr di miele
- 25 gr di zucchero
- 125 gr di panna montata
- 1 tuorlo
- buccia d'arancia
- 4 gr di colla di pesce
- vanillina
- latte

PROCEDIMENTO:

PER IL PAN DI SPAGNA:

Separare i tuorli dagli albumi e quest'ultimi sbatterli a neve ferma.
Sbattere i rossi con lo zucchero, la vanillina, aggiungere la farina di mais o mandorla e mescolare.
Sul fuoco far sciogliere il cioccolato con l'olio, far raffreddare un pò e versare nel composto dei tuorli mescolando energicamente. Aggiungere anche il liquore ed una parte di albumi incorporandoli al composto. Unire, fecola, farina e lievito, amalgamarli insieme al composto. Versare dunque gli albumi rimanenti incorporandoli all'impasto dal basso verso l'alto.  Rovesciare il composto ottenuto in uno stampo da 24 cm imburrato e infarinato e cuocere a forno preriscaldato a 180 C° per 30 minuti. Fare la prova stecchino.

PER LA FARCITURA:

Scaldare poco latte con il miele, lo zucchero e metà bustina di vanillina. 
Aggiungere anche il tuorlo e mescolare.
In acqua freddissima ammollare la colla di pesce per 10 minuti e versarla sul miele amalgamandola bene.
Con un frullatore ad immersione frullare la ricotta fino a renderla liscia ed omogenea aggiungendo la scorza di arancia, ne basta poca. Montare la panna e unirla al composto, aggiungere il miele dove avete sciolto la gelatina e mescolare la crema fino a renderla liscia. Riporla in frigorifero fino a che si sarà sodata.

A questo punto potete tagliare in due il pan di spagna e farcirlo decorandolo come più vi piace.

P.s.
 La gelatina va usato nel caso la vostra crema risultasse troppo liquida come è successo a me perchè dipende molto dalla ricotta che usare, questo inconveniente con il mascarpone non dovrebbe succedere.

venerdì 27 luglio 2012

FRITTATA di Zucchine al Forno


Questo è il periodo dove tutti sono a dieta, vuoi per rientrare nei vecchi jeans, ma sopratutto per la prova costume che mette in paranoia ogni donna.
In estate si vuole mangiare leggero, fresco, sentire in bocca sapori semplici....così per la mia cena e pensando a tutte quelle donne che stanno combattendo con pancetta e maniglie dell'amore ho deciso di postare una ricetta davvero gustosa, molto molto light, senza grassi e facile da eseguire.


Iniziamo?


INGREDIENTI:


  •  3 ALBUMI 
  • 3 PICCOLE ZUCCHINE
  • GRANA O PARMIGIANO grattugiato e a scaglie
  • SALE E PEPE Q.B.
PROCEDIMENTO:

Niente di più semplice. Grattugiare in una ciotola le zucchine finemente aiutandosi con una grattugia dai fori larghi, aggiungere gli albumi, una manciata di grana o parmigiano grattugiato, sale, pepe. Prendere una teglia e foderarla con carta forno, versare il composto e ricoprire quest'ultimo con l'ultima zucchina tagliata a rondelle.
Riscaldare il forno a 200 °C e cuocere per 30 minuti. Appena fuori cospargere con scaglie di parmigiano o grana che si fonderanno all'istante. Buonissima, sana, senza grassi e con tanto gusto.


Con qst ricetta partecipo al contest  Un anno di cucina 





giovedì 26 luglio 2012

Gelato al CIOCCOLATO



Buono, buonissimo e piace proprio a tutti. 
Ecco la ricetta per preparare un ottimo gelato al cioccolato, uno dei miei gusti preferiti e preparato in casa diventerà molto più genuino e sano, senza l'aggiunta di grassi vegetali idrogenati che fanno tanto male alla salute.

Procediamo!!!


INGREDIENTI:
  • 2 Tuorli
  • 300 gr di latte Intero
  • 200 gr di panna
  • 100 gr di zucchero
  • 180 gr di cioccolato fondente
  • 30 gr di cacao
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 cucchiaino raso di Farina di Semi di carrube

PROCEDIMENTO:
Sbattere le uova con lo zucchero, il cacao, la vanillina e la farina di semi di carruba, aggiungere il latte, scaldare senza fare arrivare mai il composto ad ebollizione. 
Inserire il cioccolato fondente fatto a pezzetti e mescolare, aggiungere anche la panna mescolando ancora per amalgamare tutti gli ingredienti e lasciare raffreddare.
Mettere in frigorifero per almeno 6 ore affinchè il composto giunga a maturazione, vedrete che la consistenza cambierà da semi liquida a densa proprio come una crema e sarà quella consistenza che non farà sciogliere la vostra torta gelato e questo vale anche per tutti i gelati che preparerete.
Versare quindi nella gelatiera ed attendere 30 minuti.

domenica 15 luglio 2012

Brownies



Mi scuso intanto per la mia assenza, ma tra Internet interrotto e dieta non ho fatto tantissime ricette. Guardando la TV però mi sono imbattuta in una ricettina veramente degna di essere rifatta...e l'artefice non è altro che Jamie quel tizio londinese che prepara tutto in 30 minuti.
Sentivo il profumo dalla mia Tv e come facevo a non provarli????
Però c'era solo un problemino non avrei potuto ASSAGGIARNE neanche uno....quante calorie avranno????
Ad occhio e croce infinite, ma devono essere squisiti ed allora ne saranno felici i miei nipotini e la mia dolce metà!!!!
Come faccio a resistere ai dolci?? Sono tra quelle fortunate che non li ama particolarmente, ma sono anche quelli che dopo i lievitati mi riescono meglio!

BROWNIES


  • 200 GR DI CIOCCOLATO FONDENTE
  • 250 GR DI BURRO O MARGARINA
  • 200 GR DI ZUCCHERO
  • 1 PIZZICO DI SALE
  • 6 CUCCHIAI RASI DI CACAO IN POLVERE
  • 4 CUCCHIAI RASI DI FARINA
  • 1 e ½ CUCCHIAINO DI LIEVITO PER DOLCI
  • 4 UOVA
  • FRUTTA SECCA MISTA

PROCEDIMENTO:

Se possedete un cutter mettete tutti gli ingredienti insieme compreso il cioccolato fondente fatto a pezzi e tritate tutto fino ad ottenere un composto liscio, compatto ed omogeneo.
Se non avete un mixer procedete come segue:
Sciogliete il cioccolato con il burro e a parte sbattete le uova con lo zucchero, unite il cioccolato sciolto e intiepidito alle uova e mescolare. Aggiungere un pizzico di sale, il cacao in polvere, la farina e il lievito setacciati e mescolare fino al completo assorbimento di tutti gli ingredienti.
Versare il composto su una teglia rettangolare rivestita di carta da forno e livellarlo, distribuire la frutta secca che più ci piace ed infornare a 180 °C per 15 minuti.
Vale sempre la prova stecchino, io ho spento dopo 15 minuti, fatto la prova stecchino ed ancora era bagnato sul fondo, ho lasciato dentro il forno caldo per 10 minuti e sfornato.
Quando il composto si sarà raffreddato tagliare in quadrati e servire con panna acida, panna montata o quello che ci suggerisce la fantasia.




mercoledì 11 luglio 2012

Torta GELATO Cioccolato, Nocciola, Fiordilatte


E' un pensiero che mi girava in testa da un pò, specie da quando ho deciso di fare entrare nella mia vita la gelatiera autorefrigerante...mamma mia che soddisfazioni mi sta donando e quanti esperimenti riesco a fare e così un bel giorno ho deciso che dovevo fare la mia prima Torta gelato perchè a me piacciono tantissimo e sopratutto mi piace portare doni fatti da me quando sono invitata.
Procuratevi la Farina di semi di carrube perchè sarà il vostro migliore alleato affinchè la torta non si sciogli stradafacendo o se siete più fortunati potrete recuperare qualche bustina di Neutro (usato dai gelatai per addensare le basi per il gelato)....poi metteteci un pò della vostra fantasia e sono sicura che qualcosa di stupefacente ne uscirà.


Allora iniziamo?????

INGREDIENTI:

Per il Pan di spagna:
  • 2 uova
  • 125 gr di farina 00
  • 125 gr di amido di mais
Per la bagna:
  • 40 gr Alchermes oppure liquore Strega o Cointreau
  • 100 gr di acqua
Per il gelato al CIOCCOLATO:
  • 2 Tuorli
  • 300 gr di latte Intero
  • 200 gr di panna
  • 100 gr di zucchero
  • 180 gr di cioccolato fondente
  • 30 gr di cacao
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 cucchiaino raso di Farina di Semi di carrube
Per il gelato alla NOCCIOLA:
  • 75 gr di pasta di nocciole  (Per la pasta di nocciole: 300 gr di nocciole 300 gr di zucchero)
  • 100 gr di zucchero
  • 250 gr di latte Intero
  • 150 gr di panna
  • 2 Tuorli
  • 1 cucchiaino raso di Farina di Semi di carrube
Per il gelato al FIORDILATTE:
  • 100 gr di zucchero
  • 300 gr di latte Intero
  • 200 gr di panna
  • 1 cucchiaino raso di Farina di Semi di carrube
Per la decorazione:
  • Zucchero caramellato
  • Scaglie di cioccolato
  • cioccolatini
Procedimento:

Per il Pan di Spagna:
E' bene utilizzare una tortiera tonda con fondo estraibile foderandolo con carta forno o pellicola, in questo modo potremmo montare la nostra torta all'interno dell'anello che ci aiuterà a formare i nostri strati di gelato senza che essi possano sbordare.
Sbattere le uova per almeno 15 minuti con lo zucchero, in questo modo incorporeranno aria e non si avrà bisogno di mettere il lievito per dolci.
Inserire quindi le due farine setacciate a poco a poco e incorporarle dall'alto verso il basso con una spatola.
 Versare in una teglia imburrata ed infarinata l'impasto ottenuto e livellarlo. 
Cuocere a 180°C per circa 20 minuti e comunque fare la prova stecchino.
Dividere in due il pan di spagna se dovesse risultare troppo alto e surgelare il restante che all'occorrenza può essere scongelato e usato e sarà come appena sfornato.

Per il gelato al CIOCCOLATO:
Sbattere le uova con lo zucchero, il cacao, la vanillina e la farina di semi di carruba, aggiungere il latte, scaldare senza fare arrivare mai il composto ad ebollizione. 
Inserire il cioccolato fondente fatto a pezzetti e mescolare, aggiungere anche la panna mescolando ancora per amalgamare tutti gli ingredienti e lasciare raffreddare.
Mettere in frigorifero per almeno 6 ore affinchè il composto giunga a maturazione, vedrete che la consistenza cambierà da semi liquida a densa proprio come una crema e sarà quella consistenza che non farà sciogliere la vostra torta gelato e questo vale anche per tutti i gelati che preparerete.
Versare quindi nella gelatiera ed attendere 30 minuti.

Per il gelato alla NOCCIOLA:

Per la pasta di nocciola:
Versare in un pentolino lo zucchero e le nocciole con la pelle ed aspettare che si sciolga tutto diventando caramello. Dopo un pò vedrete che le nocciole saranno avvolte da una sabbiolina fine di zucchero ed è in quel momento che stiamo quasi terminando la preparazione perchè cuocendo un altro pò tutto si liquefà.
Il composto ottenuto, mi raccomando di non toccarlo perchè ustiona FATE ATTENZIONE, versatelo su un foglio di carta forno mettendovi sopra una superficie resistente tipo marmo o pietra che a sua volta servirà per raffreddare il composto in fretta.
Una volta freddo dobbiamo tritarlo dentro un cutter finemente. 
Se insistere a tritare noterete che dopo un pò tutto diventerà una fantastica crema che potrete conservare tranquillamente in frigorifero per i prossimi gelati.

Per il gelato alla NOCCIOLA:
In un pentolino mescolare zucchero, farina di semi di carrube e uova, aggiungere il latte e iniziare a scaldare il composto che non dovrà bollire. 
Aggiungere la pasta di nocciole e farla sciogliere. Fare intiepidire la crema e versare la panna mescolando.
Riporre in frigorifero per almeno 6 ore.
Inserire nella gelatiera per 30 minuti fino a che il gelato si sia addensato.

Per il gelato al FIORDILATTE:
Mescolare zucchero, farina di semi di carrube e latte, scaldare finchè lo zucchero di sarà sciolto e intiepidire, quindi aggiungere la panna e mescolare energicamente.
Far riposare il frigorifero per almeno 6 ore.
Inserire nella gelatiera per 30 minuti.

Per la decorazione:
Far sciogliere lo zucchero in una padella spolverandolo su tutta la superficie poco alla volta, appena vedrete che si sta per sciogliere versate altro zucchero fino a quando non si sarà sciolto tutto.
Con un cucchiaino versate il caramello muovendolo a destra, a sinistra, su e giù e anche diagonale su un pezzo di carta forno formando delle stelle, dei cerchi o ciò che vi suggerisce la fantasia.
I cioccolatini li ho fatti io sciogliendo semplicemente del cioccolato fondente e inserendolo in degli stampini di silicone per cioccolatini.
Le scaglie potete farle in casa facendo ammorbidire la tavoletta di cioccolato fuori frigo e grattando con un pelapatate.

Montaggio TORTA GELATO:
Aiutandoci con l'anello della nostra tortiera inseriamo il Pan di Spagna alla base e iniziamo a bagnarlo con il liquore scelto, versiamo il primo gelato che abbiamo fatto e livelliamo il più possibile.
Riponiamolo in freezer in modo che si possa solidificare per 3 ore.
Tiriamo la tortiera fuori dal frigorifero e versiamo l'altro gelato, livelliamo e poniamo in freezer per 3 ore.
Facciamo la stessa cosa anche con l'ultimo strato di gelato e mettiamo il tutto a solidificare.
Tutto diventa infinitamente lungo perchè non abbiamo l'abbattitore che ci consentirebbe di gelare il tutto il 15 minuti.
Alla fine possiamo togliere l'anello, sformare la nostra torta, tirar via la carta forno o la pellicola decorare e finalmente servire.

P.S.
Il gelato appena tolto dalla gelatiera ha bisogno di stare ancora in freezer per poter addensare, è bene tra uno strato e l'altro di far passare 3 ore mettendo il freezer alla massima potenza.


Ricevi le mie ricette per e-mail

Qualcosa di me..

La mia foto
Sono una piccola donnina classe 1979, siciliana di nascita amo tantissimo la cucina...il mio sogno è aprire una piccola trattoria ma so bene che lì non sono permessi sbagli e allora intanto faccio pratica nella mia casetta emiliana dove tra farina, uova e zucchero creo i miei piatti...amo moltissimo fare i dolci, ma non tanto mangiarli. Forse un giorno chissà anche io potrò realizzare uno dei miei sogni...del resto non è mai troppo tardi!