domenica 29 aprile 2012

TORTA CAPRESE S.MARTINO

Ricordate che la ditta S. Martino pochi mesi fa mi ha inviato  una scatola di latta piena zeppa di cose buonissime e già pronte all'uso????...mi son detta che l'avrei usate per un dolce dell'ultimo minuto e così ho fatto!!
Verso le  17.00 ho fatto la crema e poi la torta, l'ho farcita e così ho potuto preparare un dolcetto buono in poco tempo e senza troppa fatica.
Ecco la torta che ho fatto, semplicissima...andavano aggiunte solo uova e burro:

Ed ecco invece come l'ho decorata io....essendo bassa e non potendola tagliare in due ho deciso di mettere la crema di cioccolato a ciufetti sopra!!



INGREDIENTI:

Per la crema al cioccolato:
  • 500 gr di latte
  • 60 gr di amido
  • 20 gr di cacao amaro
  • 100 gr di cioccolato fondente
  • 70 gr di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • un pizzico di cannella
  • 3 cucchiai di panna per dolci
Per la bagna:
  • 20 gr di liquore strega
  • 50 gr di acqua
PROCEDIMENTO:


Preparare la torta caprese come da istruzioni sulla confezione.

Per la crema pasticcera mescolare l'amido con lo zucchero, il cacao, un pizzico di cannella e la vanillina.
Unire pian piano il latte mescolando e mettere sul fuoco fino a che la crema non si sarà addensata. Raffreddare ed aggiungere 3 cucchiai di panna liquida mescolando velocemente.
Mescolare l'acqua al liquore e bagnare la torta uniformemente.
Decorare la torta a vostro piacimento o tagliarla in due e farcirla spolverandola di zucchero al velo.





martedì 24 aprile 2012

Spaghetti alla carbonara


INGREDIENTI:
  • 200 gr di Spaghetti
  • 100 gr di pancetta 
  • 3 Uova
  • Prezzemolo
  • Aglio o cipolla
  • pepe 
  • 3 cucchiaini di parmigiano
PROCEDIMENTO:
In una ciotola sbattere le uova con il parmigiano, il pepe ed il prezzemolo. Cuocere gli spaghetti il acqua bollente. In una padella soffriggere uno spicchio d'aglio o cipolla  e versare la pancetta, rosolarla per qualche minuto, scolare la pasta senza farla sgocciolare molto, versarla sulla pancetta e versarci sopra le uova.
Mescolare velocemente con due forchette a fuoco basso affinchè l'uovo si rapprenda un pò.
La pasta è così pronta!!

venerdì 20 aprile 2012

Spaghetti mediterranei di mare


INGREDIENTI:

  • 180 gr di Spaghetti
  • 1 scatola di tonno
  • 3 pomodori secchi
  • 1 zucchina piccola
  • aglio
  • Olio Extravergine d'oliva  DANTE
  • peperoncino
  • pepe
  • prezzemolo  


PREPARAZIONE:
Lavare e tagliare sottilmente la zucchina, soffriggerla e metterla da parte.
In abbondante olio extravergine di oliva soffriggere l'aglio, appena sarà imbiondito spegnere il fuoco ed aggiungere una scatola di tonno, il peperoncino, i pomodori secchi spezzettati, la zucchina fritta, il pepe, il prezzemolo e mescolare.
Aggiungere un pò di acqua di cottura della pasta del condimento, regolare di sale e aggiungere gli spaghetti precedentemente cotti.
Mantecare e servire caldi!
Una spolverata di pangrattato tostato ci starà benissimo.

martedì 10 aprile 2012

Pane Bianco SUPER MORBIDO



Questo è un pane che faccio spesso e che tengo nel freezer già affettato in modo da averne sempre una fetta disponibile per uno spuntino veloce, per un pranzo al volo, per spalmarlo di nutella o per una colazione con burro e marmellata usato a mo di fetta biscottata!
Basta tirare fuori le fette un pò prima dell'uso, oppure metterle nel tosta pane o nel forno per qualche minuto per avere un pane da toast croccante e pronto da farcire.
E' di una sofficità incredibile!! Provatelo!

INGREDIENTI:

  • 250 GR DI FARINA 00
  • 250 GR DI FARINA MANITOBA
  • 200 GR DI ACQUA
  • 50 GR DI LATTE
  • 50 GR DI OLIO DI SEMI
  • 1 CUCCHIAINO DI SALE
  • 1/2 CUBETTO DI LIEVITO DI BIRRA
PROCEDIMENTO:
Impastare tutti gli ingredienti e mettere a lievitare fino al raddoppio.
Dividere l'impasto in due (io ho due stampi da plumcake piccoli) e stenderli su di un piano infarinato.

Con il mattarello appiattire il primo impasto e arrotolarlo fino a formare un filone, adagiarlo dentro lo stampo e fare la stessa cosa con il secondo impasto.


Lasciare lievitare ancora fino al raddoppio coperti da pellicola o in busta chiusa.

Cuocere a 180 °C per 40 minuti, al termine di questo della cottura sformarli e metterli a cuocere senza stampo in modo che si possano colorare bene anche i bordi del pane.


Per poterlo tagliare io aspetto che si raffreddi completamente e poi li metto in un sacchettino chiuso fino al giorno dopo così sarà più facile taglialo a fette.





mercoledì 4 aprile 2012

Pomodoro ciliegino secco con glassa all' aceto balsamico


L'estate è il tempo in cui si fanno tante cose buonissime come le conserve di pomodoro, le marmellate, i pomodori e peperoni secchi ect ect...e in Sicilia questo avviene sistematicamente tutte le volte!!
Diciamo che molte donne privilegiate hanno a  disposizione un tetto accessibile dove poter fare di tutto...ed è così che nasce la tradizione nel seccare gli ortaggi.

I centri storici in sicilia sono costituiti prevalentemente da casette affiancate, spesso a due piani, quindi diciamo che si ha molta indipendenza rispetto alla palazzina.
Bella la mia Sicilia...forse perchè ci sono nata, forse perchè ti regala profumi che da nessun altra parte potrai sentire, quei profumi che ti fanno ricordare momenti spensierati dell'infanzia, dell'adolescenza...ed è bello ritornarci per apprezzare ogni volta ciò che si è lasciato!
Il mare a due passi, il rumore delle onde ed il profumo di salsedine rimangono impressi nella mente!!!
Mi sono persa un pò.....!!
Comunque si dice che il sole migliore per seccare la verdura sia luglio perchè è un sole che non asciuga troppo, in agosto l'afa potrebbe far evaporare l'acqua più velocemente e credo che ci sia bisogno di maggior attenzione.
Vabbè vediamo come ho fatto questo piatto!

INGREDIENTI:

Per la conserva di pomodorini secchi:

  • Pomodorini ciliegino 
  • Sale
  • menta o basilico
  • olio di semi 
  • peperoncini
  • acqua 
  • origano
  • aglio secco
  • aceto di vino
Per la riduzione di aceto Balsamico o glassa :
  • 1 litro di aceto balsamico
  • 3 cucchiai di zucchero
Per i cornetti salati vedere QUESTA RICETTA

Procedimento:

Per la conserva di pomodorini secchi:

Stendere al solo nelle cassette della frutta di legno i pomodori ciliegino tagliati a metà per la larghezza facendo attenzione di lasciare un pò di buccia tra le due metà così che rimangano attaccati, distribuire quindi abbastanza sale su di ogni pomodoro aperto, io ho usato quello fine.
Il sale permetterà all'acqua presente nel pomodoro di uscire e il sole l'asciugherà ulteriormente.
I pomodori andranno coperti con della fitta rete che non permetterà agli insetti di poggiarsi e dopo circa 4 giorni, dipende anche dal sole, si saranno seccati.
Ricordate che il ciliegino sarà molto diminuito di volume una volta secco e che la sera andrà rientrato perchè l'umidità potrebbe far nascere della muffa. 
Non bisogna farli seccare troppo!!
Quindi raccoglierli e congelarli se non vogliamo fare subito le serve.
Se li vogliamo invasettare immediatamente allora mettiamo un litro e mezzo di acqua e mezzo bicchiere di aceto, aspettiamo che tutto vada in ebollizione e tuffiamoci i pomodorini secchi per 3 o 4 minuti.
Il procedimento è il medesimo anche per i pomodorini che abbiamo messo in freezer, senza farli scongelare li tuffiamo in acqua e aceto bollente.
Mettiamoli su di un panno lavato senza odori e facciamo asciugare tutta la notte.
Il giorno seguente prendere il pomodoro e farcirlo con foglie di menta o basilico la prima metà e richiuderla con la seconda metà. C'è chi mette dell'aglio dentro ogni ciligieno ma a me non piace perchè diventano troppo pesanti, io lo metto secco nell'olio.
Sistemarli nei vasetti e preparare su di una scodellina l'olio aromatizzato con peperoncini, origano e aglio secco mescolare quindi versarlo sui pomodorini secchi.
Chiudere ermeticamente e sterilizzare come da istruzioni del produttore dei vasetti...io li ho messi in frigorifero perchè li consumerò entro breve e si conserveranno per qualche mese.

Per la riduzione di aceto balsamico o glassa:

Versare in una casseruola l'aceto e i tre cucchiai di zucchero quindi far bollire per circa 30 minuti o comunque fino a che non si sarà ridotta e formata una cremina.






martedì 3 aprile 2012

Gelato Sorbetto all'Arancia Rossa





E' quasi l'ora di iniziare a produrre gelati e sorbetti per tutti i gusti e palati!
Ho voluto provare a farne uno al volo, abbastanza dietetico e che potesse essere un ottimo sorbetto ma all'occorrenza anche un cremoso gelato. 
E' una ricetta del ricettario della mia gelatiera IL GELATAIO Simac
un elettrodomestico eccezionale che permette di fare gelati artigianali buoni e genuini.
Appena inizia la stagione estiva voglio sbizzarrirmi!!!! Non vedo l'ora!!!


INGREDIENTI:

- 400 gr di arance spremute (di cui un limone)
- 100 gr di zucchero di canna ( anche semolato va bene)
- 100 gr di panna

La ricetta delle cialde la trovate  QUI 

Preparazione:

Mescolare lo zucchero al succo, appena si è sciolto aggiungere la panna e mettere nella gelatiera per almeno 30 minuti.


P.S.
Se non avete la gelatiera usate un contenitore in acciaio dove mescolerete tutti gli ingredienti, lo riporrete in freezer e mescolerete con una frusta ogni mezz'ora energicamente per qualche minuto ripetere l'operazione per almeno 4 ore così da rompere i cristalli che si formeranno e permettere al gelato di diventare cremoso.


domenica 29 aprile 2012

TORTA CAPRESE S.MARTINO

Ricordate che la ditta S. Martino pochi mesi fa mi ha inviato  una scatola di latta piena zeppa di cose buonissime e già pronte all'uso????...mi son detta che l'avrei usate per un dolce dell'ultimo minuto e così ho fatto!!
Verso le  17.00 ho fatto la crema e poi la torta, l'ho farcita e così ho potuto preparare un dolcetto buono in poco tempo e senza troppa fatica.
Ecco la torta che ho fatto, semplicissima...andavano aggiunte solo uova e burro:

Ed ecco invece come l'ho decorata io....essendo bassa e non potendola tagliare in due ho deciso di mettere la crema di cioccolato a ciufetti sopra!!



INGREDIENTI:

Per la crema al cioccolato:
  • 500 gr di latte
  • 60 gr di amido
  • 20 gr di cacao amaro
  • 100 gr di cioccolato fondente
  • 70 gr di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • un pizzico di cannella
  • 3 cucchiai di panna per dolci
Per la bagna:
  • 20 gr di liquore strega
  • 50 gr di acqua
PROCEDIMENTO:


Preparare la torta caprese come da istruzioni sulla confezione.

Per la crema pasticcera mescolare l'amido con lo zucchero, il cacao, un pizzico di cannella e la vanillina.
Unire pian piano il latte mescolando e mettere sul fuoco fino a che la crema non si sarà addensata. Raffreddare ed aggiungere 3 cucchiai di panna liquida mescolando velocemente.
Mescolare l'acqua al liquore e bagnare la torta uniformemente.
Decorare la torta a vostro piacimento o tagliarla in due e farcirla spolverandola di zucchero al velo.





martedì 24 aprile 2012

Spaghetti alla carbonara


INGREDIENTI:
  • 200 gr di Spaghetti
  • 100 gr di pancetta 
  • 3 Uova
  • Prezzemolo
  • Aglio o cipolla
  • pepe 
  • 3 cucchiaini di parmigiano
PROCEDIMENTO:
In una ciotola sbattere le uova con il parmigiano, il pepe ed il prezzemolo. Cuocere gli spaghetti il acqua bollente. In una padella soffriggere uno spicchio d'aglio o cipolla  e versare la pancetta, rosolarla per qualche minuto, scolare la pasta senza farla sgocciolare molto, versarla sulla pancetta e versarci sopra le uova.
Mescolare velocemente con due forchette a fuoco basso affinchè l'uovo si rapprenda un pò.
La pasta è così pronta!!

venerdì 20 aprile 2012

Spaghetti mediterranei di mare


INGREDIENTI:

  • 180 gr di Spaghetti
  • 1 scatola di tonno
  • 3 pomodori secchi
  • 1 zucchina piccola
  • aglio
  • Olio Extravergine d'oliva  DANTE
  • peperoncino
  • pepe
  • prezzemolo  


PREPARAZIONE:
Lavare e tagliare sottilmente la zucchina, soffriggerla e metterla da parte.
In abbondante olio extravergine di oliva soffriggere l'aglio, appena sarà imbiondito spegnere il fuoco ed aggiungere una scatola di tonno, il peperoncino, i pomodori secchi spezzettati, la zucchina fritta, il pepe, il prezzemolo e mescolare.
Aggiungere un pò di acqua di cottura della pasta del condimento, regolare di sale e aggiungere gli spaghetti precedentemente cotti.
Mantecare e servire caldi!
Una spolverata di pangrattato tostato ci starà benissimo.

martedì 10 aprile 2012

Pane Bianco SUPER MORBIDO



Questo è un pane che faccio spesso e che tengo nel freezer già affettato in modo da averne sempre una fetta disponibile per uno spuntino veloce, per un pranzo al volo, per spalmarlo di nutella o per una colazione con burro e marmellata usato a mo di fetta biscottata!
Basta tirare fuori le fette un pò prima dell'uso, oppure metterle nel tosta pane o nel forno per qualche minuto per avere un pane da toast croccante e pronto da farcire.
E' di una sofficità incredibile!! Provatelo!

INGREDIENTI:

  • 250 GR DI FARINA 00
  • 250 GR DI FARINA MANITOBA
  • 200 GR DI ACQUA
  • 50 GR DI LATTE
  • 50 GR DI OLIO DI SEMI
  • 1 CUCCHIAINO DI SALE
  • 1/2 CUBETTO DI LIEVITO DI BIRRA
PROCEDIMENTO:
Impastare tutti gli ingredienti e mettere a lievitare fino al raddoppio.
Dividere l'impasto in due (io ho due stampi da plumcake piccoli) e stenderli su di un piano infarinato.

Con il mattarello appiattire il primo impasto e arrotolarlo fino a formare un filone, adagiarlo dentro lo stampo e fare la stessa cosa con il secondo impasto.


Lasciare lievitare ancora fino al raddoppio coperti da pellicola o in busta chiusa.

Cuocere a 180 °C per 40 minuti, al termine di questo della cottura sformarli e metterli a cuocere senza stampo in modo che si possano colorare bene anche i bordi del pane.


Per poterlo tagliare io aspetto che si raffreddi completamente e poi li metto in un sacchettino chiuso fino al giorno dopo così sarà più facile taglialo a fette.





mercoledì 4 aprile 2012

Pomodoro ciliegino secco con glassa all' aceto balsamico


L'estate è il tempo in cui si fanno tante cose buonissime come le conserve di pomodoro, le marmellate, i pomodori e peperoni secchi ect ect...e in Sicilia questo avviene sistematicamente tutte le volte!!
Diciamo che molte donne privilegiate hanno a  disposizione un tetto accessibile dove poter fare di tutto...ed è così che nasce la tradizione nel seccare gli ortaggi.

I centri storici in sicilia sono costituiti prevalentemente da casette affiancate, spesso a due piani, quindi diciamo che si ha molta indipendenza rispetto alla palazzina.
Bella la mia Sicilia...forse perchè ci sono nata, forse perchè ti regala profumi che da nessun altra parte potrai sentire, quei profumi che ti fanno ricordare momenti spensierati dell'infanzia, dell'adolescenza...ed è bello ritornarci per apprezzare ogni volta ciò che si è lasciato!
Il mare a due passi, il rumore delle onde ed il profumo di salsedine rimangono impressi nella mente!!!
Mi sono persa un pò.....!!
Comunque si dice che il sole migliore per seccare la verdura sia luglio perchè è un sole che non asciuga troppo, in agosto l'afa potrebbe far evaporare l'acqua più velocemente e credo che ci sia bisogno di maggior attenzione.
Vabbè vediamo come ho fatto questo piatto!

INGREDIENTI:

Per la conserva di pomodorini secchi:

  • Pomodorini ciliegino 
  • Sale
  • menta o basilico
  • olio di semi 
  • peperoncini
  • acqua 
  • origano
  • aglio secco
  • aceto di vino
Per la riduzione di aceto Balsamico o glassa :
  • 1 litro di aceto balsamico
  • 3 cucchiai di zucchero
Per i cornetti salati vedere QUESTA RICETTA

Procedimento:

Per la conserva di pomodorini secchi:

Stendere al solo nelle cassette della frutta di legno i pomodori ciliegino tagliati a metà per la larghezza facendo attenzione di lasciare un pò di buccia tra le due metà così che rimangano attaccati, distribuire quindi abbastanza sale su di ogni pomodoro aperto, io ho usato quello fine.
Il sale permetterà all'acqua presente nel pomodoro di uscire e il sole l'asciugherà ulteriormente.
I pomodori andranno coperti con della fitta rete che non permetterà agli insetti di poggiarsi e dopo circa 4 giorni, dipende anche dal sole, si saranno seccati.
Ricordate che il ciliegino sarà molto diminuito di volume una volta secco e che la sera andrà rientrato perchè l'umidità potrebbe far nascere della muffa. 
Non bisogna farli seccare troppo!!
Quindi raccoglierli e congelarli se non vogliamo fare subito le serve.
Se li vogliamo invasettare immediatamente allora mettiamo un litro e mezzo di acqua e mezzo bicchiere di aceto, aspettiamo che tutto vada in ebollizione e tuffiamoci i pomodorini secchi per 3 o 4 minuti.
Il procedimento è il medesimo anche per i pomodorini che abbiamo messo in freezer, senza farli scongelare li tuffiamo in acqua e aceto bollente.
Mettiamoli su di un panno lavato senza odori e facciamo asciugare tutta la notte.
Il giorno seguente prendere il pomodoro e farcirlo con foglie di menta o basilico la prima metà e richiuderla con la seconda metà. C'è chi mette dell'aglio dentro ogni ciligieno ma a me non piace perchè diventano troppo pesanti, io lo metto secco nell'olio.
Sistemarli nei vasetti e preparare su di una scodellina l'olio aromatizzato con peperoncini, origano e aglio secco mescolare quindi versarlo sui pomodorini secchi.
Chiudere ermeticamente e sterilizzare come da istruzioni del produttore dei vasetti...io li ho messi in frigorifero perchè li consumerò entro breve e si conserveranno per qualche mese.

Per la riduzione di aceto balsamico o glassa:

Versare in una casseruola l'aceto e i tre cucchiai di zucchero quindi far bollire per circa 30 minuti o comunque fino a che non si sarà ridotta e formata una cremina.






martedì 3 aprile 2012

Gelato Sorbetto all'Arancia Rossa





E' quasi l'ora di iniziare a produrre gelati e sorbetti per tutti i gusti e palati!
Ho voluto provare a farne uno al volo, abbastanza dietetico e che potesse essere un ottimo sorbetto ma all'occorrenza anche un cremoso gelato. 
E' una ricetta del ricettario della mia gelatiera IL GELATAIO Simac
un elettrodomestico eccezionale che permette di fare gelati artigianali buoni e genuini.
Appena inizia la stagione estiva voglio sbizzarrirmi!!!! Non vedo l'ora!!!


INGREDIENTI:

- 400 gr di arance spremute (di cui un limone)
- 100 gr di zucchero di canna ( anche semolato va bene)
- 100 gr di panna

La ricetta delle cialde la trovate  QUI 

Preparazione:

Mescolare lo zucchero al succo, appena si è sciolto aggiungere la panna e mettere nella gelatiera per almeno 30 minuti.


P.S.
Se non avete la gelatiera usate un contenitore in acciaio dove mescolerete tutti gli ingredienti, lo riporrete in freezer e mescolerete con una frusta ogni mezz'ora energicamente per qualche minuto ripetere l'operazione per almeno 4 ore così da rompere i cristalli che si formeranno e permettere al gelato di diventare cremoso.


Ricevi le mie ricette per e-mail

Qualcosa di me..

La mia foto
Sono una piccola donnina classe 1979, siciliana di nascita amo tantissimo la cucina...il mio sogno è aprire una piccola trattoria ma so bene che lì non sono permessi sbagli e allora intanto faccio pratica nella mia casetta emiliana dove tra farina, uova e zucchero creo i miei piatti...amo moltissimo fare i dolci, ma non tanto mangiarli. Forse un giorno chissà anche io potrò realizzare uno dei miei sogni...del resto non è mai troppo tardi!