martedì 31 gennaio 2012

Pesce d'uovo FARCITO


La cena di questa sera è stata improvvisata, ma è sicuramente piacevole di tanto in tanto abbandonarsi alle coccole di un piatto fritto e formaggioso che delizia il palato, risveglia i sensi e ci fa sentire tanto appagati!
Per spiegare meglio come faccio il pesce d'uovo ho fatto un video, purtroppo non si vede benissimo ma secondo me rende l'idea di come pian piano allargo l'impasto, farcisco e poi lo arrotolo!
Spero vi piaccia!!


Ecco il video che ho preparato per voi: Pesce d'uovo


INGREDIENTI:
  • 4 UOVA MEDIE
  • 2 CUCCHIAI DI FORMAGGIO GRATTUGIATO
  • 5 CUCCHIAI DI PANGRATTATO CONDITO 
  • SALE
  • FETTINE DI FORMAGGIO (io ho usato  IN.AL.PI. )
  • PROSCIUTTO COTTO
PROCEDIMENTO:

Sbattere le uova con il formaggio ed il sale e incorporare pian piano i cucchiai di pan grattato sbattendo continuamente
(per pan grattato condito intendo pangrattato con una manciata di formaggio grattugiato, prezzemolo tritato, aglio tritato, sale). 
A questo punto avremo un composto denso al punto giusto. 
Versiamo l'impasto in una padella con olio caldo e con una forchetta iniziamo a tirare verso l'esterno, l'uovo si rassoderà e inizierà a formarsi uno strato sottile che inizieremo a farcire alternando il prosciutto con le fettine di formaggio. Iniziamo ad arrotolare il nostro pesce d'uovo e ricominciamo a tirare l'impasto e a farcirlo ancora fino a terminarlo!!
Io ho servito con un contorno di peperoni e patate ed è stato proprio un secondo piatto ricco.

lunedì 30 gennaio 2012

Farfalle ASPARAGI e SPECK




Questa settimana è stata molto creativa!!! Quando sono rilassata riesco a tirar fuori il meglio di me e così mi son detta che avrei voluto ricreare un piatto che avevo mangiato in una trattoria qualche settimana fa!!
Ho cercato di estrapolare gli ingredienti secondo il mio gusto ed ecco cosa ne è uscito.
Vi darò le dosi per 6 persone perchè è per 6 che ho cucinato.
Iniziamo...

INGREDIENTI:
  • 700 gr di Farfalle
  • 500 gr di Besciamella
  • 10 Asparagi 
  • 1 porro (si può sostituire con la cipolla)
  • Burro ( io ho usato  IN.AL.PI.)
  • 150 gr di Speck a fettine
  • Sale
  • Pepe
  • Acqua q.b.
DECORAZIONE:
  • 100 gr di Speck a fette
  • Prezzemolo
  • Punte di Asparagi
PROCEDIMENTO:


Lessare gli asparagi fino a cottura e metterli da parte. In una casseruola soffriggere il porro tagliato finemente insieme al burro, aggiungere gli asparagi a rondelle e cuocere per un paio di minuti.
Versare la besciamella che allungheremo con dell'acqua fino a creare una crema fluida, salare e pepare.
Lasciare cuocere la salsina così ottenuta fino a quando tutti gli ingredienti non si saranno amalgamati e la salsa ristretta. 
Cuocere e scolare le farfalle, amalgamarle alla salsa appena ottenuta e impiattare.
Per la decorazione formare delle roselline con lo speck e decorare con una foglia di prezzemolo e le cime degli asparagi.


sabato 28 gennaio 2012

INVOLTINI DI MELANZANE


Vi ricordate che qualche giorno fa l'azienda IN.AL.PI. mi ha omaggiata delle fettine di formaggio che stasera ho usato per preparare un delizioso antipasto per domani...io per vedere come erano venuti questi involtini ne ho mangiati due e altri due il mio maritino che è la mia cavia preferita...ovvero l'unica!
Lui dice che avevano un gusto sublime e che li avrebbe voluti mangiare tutti, ma sono per domani e così li ho riposti in frigorifero....così potrò vedere se è un antipastino che può essere preparato anche il giorno prima!
Iniziamo ad elencare quello che ci serve per prepararli!!

INGREDIENTI:
  • 1 scatola di pelati 
  • 2 melanzane
  • 4 fettine di formaggio (io ho usato le  IN.AL.PI )
  • olive nere
  • mezza cipolla piccola
  • basilico
  • olive
  • olio Evo
  • Sale
Preparazione:

Innanzitutto dobbiamo fare il sughetto che accompagnerà i nostri involtini.
Prendiamo la cipolla la tagliamo a velo e la mettiamo a friggere nell'olio Evo fino a che si sarà rosolata, aggiungiamo i pomodori pelati, il basilico tritato e il sale. Mescoliamo e lasciamo cuocere a fuoco medio fino a che il sugo non si sarà ristretto.
Sbucciare le melanzane e le tagliamo a fette non troppo sottili, le grigliamo e saliamo.
 Una volta cotte mettiamo al centro di ogni fetta di melanzana mezza fettina di formaggio, 2 foglie di basilico e le arrotoliamo.

Chiudiamo con uno spaghetto spezzato e procediamo formando tutti gli involtini quindi li tuffiamo nel sughetto di pelati e li facciamo cuocere per alcuni minuti con coperchio.
Impiattiamo  gli involtini ricoprendoli con il sughetto, cosprargedoli con le olive tagliate a rondelle e cime di basilico.

venerdì 27 gennaio 2012

Ecco la mia COLLABORAZIONE Molino Chiavazza

c


Ciao ragazze/i, la mia vicina mi ha appena portato un pacco pesante pensate....fuori portava l'indirizzo del Molino Chiavazza e frettolosamente l'ho aperto!  Quanta bella roba che c'è!!! Come vedete la ditta è sempre molto ricca nella sua spedizione, mi ha mandato prodotti che uso quotidianamente meno che la farina di ceci, ma di sicuro un impiego lo troverò. Vediamo in ordine cosa mi è arrivato:
  • Semolino
  • farina di ceci
  • Farina 00 antigrumi
  • Farina 00
  • Farina Manitoba
  • Cous Cous
  • Farina di grano duro
  • Crema pasticcera
Questa collaborazione mi stimola particolarmente perchè amo tutto ciò che è lievitato, amo fare i dolci e quindi sicuramente avrò tantissime idee da proporvi!!
Proprio ieri ero in un bar e gli occhi mi sono caduti su una rivista di cucina molto interessante, così l'ho comprata e devo dire che ci sono tante ricette carinissime, di facile esecuzione che mi piacerebbe farvi conoscere più una super novità che mi è piaciuta da morire!
http://www.molinochiavazza.it/

Ma non voglio anticiparvi nulla....Baciiiiiiiiiiii.

Collaborazione con la ditta FLAVOURLAND


E finalmente un'altra collaborazione è arrivata!! Sono molto contenta di presentarvi una ditta che lavora a livello industriale, ma gentilmente mi ha voluto fornire una campionatura per permettermi di provare i loro aromi che vanno usati con parsimonia perchè molto concentrati....Come vedete c'è l'aroma al limone (uhmmmmm mi fanno venire in mente dei biscottiniiii) , quello al burro e al cocco e per ultimo l'aroma alla nocciola.....uhmmmm l'ho aperto e sono stata invasa da un profumino, sembrava di avere sotto al naso il gelato alla nocciola che io adoro e di cui, in estate, non faccio a meno!! Sicuramente questi aromi stuzzicheranno la mia fantasia e al più presto preparerò qualcosina....!! 
Grazie all'azienda che mi ha omaggiato dei loro prodotti.


http://www.flavourland.com/ita/

giovedì 26 gennaio 2012

CROCCANTE AL SESAMO



Ciao bloggerine e lettrici mie, finalmente ci rileggiamo!!! Volevo dirvi che il terremoto non c'è stato di nuovo (menomale!!). Nel post precedente spiegavo appunto che nella prov. di Parma è stata molto sentita la scossa, di fatti hanno chiuso scuole e sgomberato edifici.....ma alla fine qui va tutto bene!! Dopo la paura ritorna sempre normalità!! Oggi vi volevo presentare una ricetta che ho eseguito qualche tempo fa che secondo me merita una visitina...noi in sicilia lo chiamiamo "u turruni! Molto ma molto buono con il sesamo e ovvio che potete farlo anche solo con le mandole, con i pistacchi, con gli arachidi...sperimentate mi raccomando!!


Ingredienti:
  • 200 gr di semi di sesamo
  • 100 gr di miele
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 50 gr di mandorle sgusciate
  • Buccia di mandarino


Procedimento:


Per prima cosa bisogna tostare, in una padella, i semi di sesamo e le mandorle in modo che rilascino il loro aroma.
In un altro tegame sciogliere il miele con lo zucchero, in sostanza deve cuocere fino a che si formerà una schiuma.
Diminuire la fiamma e aggiungere il sesamo, le mandorle e la buccia di mandarino tritata.
Fare andare per 5 minuti circa mescolando con un cucchiaio di legno per impedire che si attacchi.
Preparate un rettangolo di carta forno e versateci il composto.
Io faccio quest' operazione sopra una lastra di marmo perchè accellera  il processo di raffreddamento. La lastra la ungo ovviamente!
Coprite con un altro rettangolo di carta forno e con l'aiuto di un mattarello stendete fino allo spessore desiderato.
Prima che si raffreddi completamente ritagliate dei rombi.
Non mi rimane che augurarvi BUON APPETITO!!!

P.S. Io ho omesso le mandorle perchè non le avevo in casa ma ho aumentato di gr 50 il sesamo.



mercoledì 25 gennaio 2012

Prima collaborazione IN.AL.PI.








Buongiorno!!! Oggi è una bellissima giornata di sole…finalmente dopo tanta nebbia e freddo, influenza e tosse, ricomincio a sorridere perché sto molto meglio e poi, si sa, il sole è una ricarica naturale che aiuta corpo e mente!!
Oggi avrei voluto stupirvi con effetti speciali visto l’arrivo del mio primo pacco….eh si, oggi mi è arrivato un omaggio graditissimo di prodotti che in genere compro perché uso.
Sto parlando dei prodotti della ditta IN.AL.PI.
Quello che mi è arrivato lo vedete in foto, sono prodotti di uso comune: le fettine light (eh si per la dieta fanno sempre comodo), le fettine Emmental (sfizioseeee), le fettine classiche, poi c’è il burro e per finire una bella scatola  di formaggini (uhmmmmmm io quella la userò per la mia pasta preferita ….pastina con formaggino che coccola da matti!!).
Ci sono food blogger a cui le collaborazioni non piacciono perchè saresti obbligata a parlar bene di un certo prodotto secondo loro, io invece penso innanzi tutto che le ditte a cui ci rivolgiamo sono tutte serie che producono prodotti di ottima qualità quindi già eliminiamo il problema e poi non intraprendiamo collaborazioni per non fare più la spesa in casa ( le aziende mandano piccoli omaggi non forniture per 1 anno), ma per darci e dare l'opportunità di conoscere prodotti nuovi, ripeto di ottima qualità ed anche e non per ultimo per far conoscere il nostro blog a più persone possibili.
Non ci guadagnerò mai nulla a livello economico, questo per me non è un lavoro ma un hobby che mi impegna parte della giornata e mi da soddisfazioni morali!!

Purtroppo non posso mettermi all’opera perché come sapete ( o forse no) c’è stata una scossa di terremoto molto forte..l’epicentro è stato a Reggio Emilia, almeno così ha detto la radio; io abito nella prov. Di Parma e anche qui si è sentito molto forte, sono stati evacuati gli stabili grossi e mia sorella mi ha detto che si aspetta un’altra scossa, quindi corro da lei ed in caso di scossa ci butteremo in aperta campagna all'aria aperta!!!
Comunque prometto di fare, in questi giorni, qualche ricettina con i prodotti che mi sono arrivati….non vedo l’ora!!!!
Un abbraccio forte a tutti!!
http://www.inalpi.it/ita/

martedì 24 gennaio 2012

Grissini semi di papavero, olive e sesamo.




Oggi pomeriggio avevo voglia di sperimentare e così sono corsa a comprare la farina  per fare questi grissini che vedo dire mi hanno soddisfatta!! Croccanti e saporiti anche se di light non hanno proprio niente...sono appunto i grassi che li rendono friabili un pò come la pasta frolla!!
La ricetta è semplice e l'esecuzione anche, quindi se vi va provate a farli, potrete mangiarli così o avvolgerli  da una fetta di crudo....quelli con le olive sono molto sfiziose, già da soli sono un ottimo stuzzichino!

INGREDIENTI:


300 gr farina 0
160 gr acqua
30 gr olio extravergine di oliva
30 gr strutto
5 gr di sale
8 gr lievito di birra fresco

SEMI VARI (sesamo, papavero) O OLIVE


PROCEDIMENTO:


Impastare tutto fino ad ottenere una palla liscia e mettere l'impasto a lievitare per un ora.
Qual'ora vogliate aggiungere i semi fatelo mentre impastate la pasta, questo vale anche per le olive avendo cura di farle asciugare per bene altrimenti bagneranno il vostro impasto.


Passata l'ora stendete l'impasto in un rettangolo e ricavate delle strisce che allungherete mentre le metterete sulla teglia per la cottura.



A forno preriscaldato infornare a 200 °C fino a colorazione.



lunedì 23 gennaio 2012

Penne con crema di peperoni







































Ieri sera era il panico...gira e rigira si cucinano sempre le stesse cose, non sapevo davvero che preparare ed io che di inventiva non ne ho moltissima ho cercato di spremere al massimo la mia testolina per far qualcosa di gustoso con le cose che avevo in casa.
Mi avevano regalato dei peperoni rossi e perchè non farci un primo? Ed anche se certe volte si ripropongono che importa, sono troppo buoni per non essere mangiati!!!
La volta scorsa ci avevo fatto un sughetto con il pomodoro, ma questa volta volevo proprio cambiare e fare qualcosa di più sfizioso...e quando parlo di sfizioso intendo calorico.
E cosa c'è di più calorico della panna?
A me la panna piace, dosata bene dona un tocco in più ai piatti, ma so che devo controllare il suo uso in cucina perchè non fa proprio benissimo, sia ai chili che alle arterie così di tanto in tanto me la permetto.
Ahhhh sti benedetti chili!! Sempre a controllarli.
Vorrei poter mangiare di tutto e rimanere in forma, ma voglio troppo..non si può rimanere in forma mangiando e facendo una vita sedentaria, quella è vita per poche elette!! Vabbè in fondo trovo i giusti compromessi con me stessa e alla fine riesco a controllare bene la situazione senza esagerare.....beh io non sono magra e non lo vorrei essere, in fondo mi piaccio così!!!
Allora vediamo cosa ho cucinato ieri!!

Ingredienti per due persone:
  • 200 gr di Penne rigate
  • 1 peperone rosso
  • mezza cipolla piccola
  • mezzo dado
  • 100 gr di panna da cucina
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro
  • Olio Evo
  • Pepe
  • Acqua q.b.
Procedimento:
  1. Lavare e tagliare a filetti il peperone
  2. In un tegame tagliare sottilmente la cipolla e farla imbiondire
  3. Aggiungere il peperone e coprire d'acqua
  4. Pepare, inserire il dado, i due cucchiai di passata e mescolare
  5. Lasciare cuocere a fuoco medio fino a che l'acqua non si sarà asciugata ma non del tutto
  6. Lessare intanto le Penne in acqua bollente
  7. Salare se serve e mettere i peperoni così cotti nel mixer tenendo delle strisce per la decorazione
  8. Rimettere nel tegame ed aggiungere la panna che lasceremo cuocere per 1 minuto
  9. Scolare la pasta e condirla con la crema ottenuta decorando il piatto con i filetti di peperoni


Tagliatelle al cacao in salsa di noci


Vi ripropongo alcune ricette che ho postato i primi tempi che ho aperto il blog e che secondo me meritano una visitina.
Se mai decideste di fare queste tagliatelle vi assicuro che farete un figurone perchè semplici, gustose e molto belle anche da presentare raccolte a nido come nella foto.


INGREDIENTI per 4 persone:


Per le Tagliatelle:

  • 300 grammi di farina di grano duro
  • 3 uova
  • 3 cucchiai rasi di cacao
Per la salsa di noci:


  • 150 gr di gherigli di noci
  • 200 ml di panna
  • 1 scalogno
  • mezzo dado vegetale
  • burro

PROCEDIMENTO Tagliatelle:

Impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto sodo.
Aggiungere un pò d'acqua nel caso in cui l'impasto non si amalgami bene.
Far riposare in frigorifero per circa 30 minuti quindi con l'aiuto del mattarello 
stenderlo dello spessore di 4 mm. Arrotolarlo su se stesso e ricavare le tagliatelle.
Ovviamente chi ha la macchinetta per la pasta dimezzerà i tempi.







PROCEDIMENTO Salsa di noci:

Far imbiondire lo scalogno nel burro, tritare le noci e
 versarle nella padella con lo scalogno mescolando.
aggiungere la panna amalgamando gli ingredienti e far 
cuocere per qualche minuto.
Aggiungere il mezzo dado e mescolare fuori dal fuoco 
facendolo amalgamare bene!
La nostra salsa è pronta!

BUON APPETITO!!






sabato 21 gennaio 2012

Tiramisù


Sono felice che da aprile ad ora il blog stia crescendo! E' nato
come un gioco che piano piano è diventato il mio momento di evasione
e creatività, un mondo tutto mio che mi da delle soddisfazioni
morali , che non è poco, e che mi ha fatto conoscere tanta gente
,se pur virtualmente, e tantissime cose nuove di cui non sapevo l'esistenza!
Grazie a tutti di aver contribuito con le vostre visite 
a rendere questo blog una piccola stella che brilla nel firmamento.
Siamo in tantissime e veniamo da tutti i luoghi d'italia ed è
questa la cosa bella, che grazie a questo nascono blog davvero unici
che oltre alle solite ricette prese dai libri o scopiazzate, hanno al loro
interno pezzi di vita, ricordi , profumi e sapori dell'infanzia,
dell'adolescenza...ricette singolari e di casa!
Grazie a tutti, siete unici!
P.S. Il mio pensiero stasera va alla mia bloggerina preferita, amica
virtuale di cui ho molta stima e con cui ho potuto
rendere bello il mio blog grazie ai suggerimenti che mi ha dato, so 
che sta attraversando un bruttissimo momento!
Nidalea forza...io sono con te! 
INGREDIENTI x 4 persone:

  • Savoiardi  (li potete comprare oppure farli in casa con questa ricetta Savoiardi fatti in casa )
  • 250 gr di mascarpone
  • 1 uovo
  • 50 gr di zucchero
  • caffè (due caffettiere da 4 tazze, dovrebbe essere la caffettiera media)
  • caffè in polvere
  • Cacao in polvere
Procedimento:

Considerando che io ho fatto questo tiramisù nelle coppette e quindi vi dirò le dosi per 4 persone.
Per prima cosa ho fatto il caffè e messo da parte, non deve essere proprio freddo perchè il biscotto si inzuppa meglio quando è tiepido.
Poi ho sbattuto l'uovo con lo zucchero con una frusta  ( non è necessario dividere i tuorli dagli albumi) e quando è diventato giallo chiaro e spumoso ho aggiunto il mascarpone e un cucchiaino di caffè in polvere e mescolato fino a che tutto non si è amalgamato!
Poi ho preso le mie coppette ed ho inserito un paio di cucchiaini sul fondo, ho diviso in due il savoiardo e l'ho inzuppato nel caffè amaro.
Ho ricoperto con altro mascarpone e inserito altri savoiardi.
I miei recipienti mi hanno consentito di fare due strati, ma sarete voi a capire quanti strati fare ovviamente dovrete aumentare le dosi se le coppette fossero più grandi.
Alla fine ho spolverato di cacao amaro e presentato in un piattino come da foto.
E' un dolce facile, veloce, apprezzato praticamente da tutti e buonissimo!

              BUON APPETITO!!               
                                                                                             



giovedì 19 gennaio 2012

Cioccolatini ripieni


Questa ricetta partecipa al contest di : In punta di ColtelloDolci & delizie di GiusyIl Mio saper fare con i relativi direct  link ed esporre questo banner



Questi cioccolatini sono strepitosi, merito nelle formine al silicone che ho comprato e che mi hanno entusiasmata! Nonostante sapevo già che mi sarei dovuta munire di tanta pazienza
mi sono messa un paio d'ore buone e alla fine questo è stato il risultato.
Magnifico no?!!
Ovviamente c'è stata qualche bolla d'aria che ha creato dei buchini
ma come prima volta mi posso ritenere soddisfatta e ho costatato che  nonostante sembrino
difficilissimi da fare in realtà è tutta questione di spennellamento, ovvero se passi bene
il cioccolato negli stampi sformerai dei bellissimi cioccolatini che non si romperanno!!
Allora quello che ci vuole è semplicissimo!!
....Iniziamo....

INGREDIENTI:
  • Cioccolato fondente o a latte
  • Salsa Mou (la ricetta la trovate QUI)
  • Nutella
  • Biscotti
ATTREZZATURA:
  • stampi in silicone
  • pennello 


Preparazione:

Mette a sciogliere il cioccolato a bagnomaria.
Appena si sarà sciolto prendere gli stampi e spennellarli con il cioccolato facendo attenzione a riempire tutti gli spazi.
Prima di mettere a rassodare il cioccolato
dare una sbattuta allo stampo in modo da togliere l'aria. 
Mettere in freezer per 5 minuti e riprendere lo stampo per 
dare una seconda passata di pennello con altro cioccolato fuso quindi rimettere in freezer per altri 5 minuti.
A questo punto possiamo riempire il nostro cioccolatino io ad esempio ho messo nelle roselline prima con la salsa mou 
aiutandomi con un cucchiaino, poi ho messo un pezzettino di biscotto e per finire ho sigillato facendo colare altro cioccolato quindi rimesso in freezer per far solidificare il tutto.
Nei cioccolatini tondi ho messo un cucchiaino di nutella e un 
pezzettino di biscotto e ho sigillato.






Potete riempirli in vari modi e secondo quello che vi suggerisce la fantasia....farete un figurone!!!


Questi sono gli stampi che ho usato:



BUON APPETITO!!


Questa ricetta partecipa al contest di: In punta di ColtelloDolci & delizie di GiusyIl Mio saper fare 



Muffin al ciocco-gocce

 
 
 
Ingredienti per 12 muffin:  

  • 150 gr di farina 00
  • 50 gr di fecola
  • 60 gr di cacao in polvere
  • 190 gr di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 150 ml di latte
  • 2 uova
  • 50 gr di burro o margarina
  • 50 gr di gocce di cioccolato


Procedimento:



Sbattere insieme uova e zucchero fino ad ottenere un composto spumoso


                      Aggiungere il burro fusoAggiungere il burro fuso (o la margarina) e il latte e sbattere ancora tre secondi


                                                            aggiungere anche la vanillina

                             
                                         infine aggiungere la farina, la fecola, il lievito e il cacao


                     mescolare il tutto finchè tutti gli ingredienti si saranno amalgamati ed aggiungere le gocce
                                              di cioccolato quindi girare il composto con un cucchiaio.

Riempire gli stampi da muffin con un cucchiaio inserendo un pò più della metà del composto nella forma                  in modo da dare al muffin la possibilità di crescere e formare la caratteristica montagnetta.



Quindi infornare a 180 °C per 30 minuti e comunque controllate con il samurai raggiunti i 20 minuti perchè la cottura dipende molto dai forni, il mio che è un fornetto ventilato elettrico ci ha impiegato 35 minuti.

P.s. Volendo si possono omettere le gocce di cioccolato e al posto del burro o della margarina si può aggiungere lo stesso quantitativo di olio di semi.
Buon Appetito


lunedì 16 gennaio 2012

Torta brasiliana (light)


Dopo un fine settimana abbondante, tra cibo e dolci ci vuole proprio una torta che sia gustosa ma priva di molte calorie e girando girando ne ho scovata una che mi è piaciuto da subito.
La ricetta originale la potete trovare qui un blog molto carino e pieno di ricette interessanti!!
La ricetta può definirsi light perchè è priva di uova e di burro ed io per renderla ancora più sana ho sostituito lo zucchero normale con quello di canna, sapete che quello bianco classico che conosciamo tutti  è ottenuto dalla lavorazione della barbabietola che subisce processi di sbiancamento che non lo rendono proprio sanissimo. 
Ho modificato gli ingredienti in base alle mie esigenze, quindi la ricetta sarà leggermente diversa...

Iniziamo....

INGREDIENTI:

  • 200 GR DI FARINA
  • 200 GR DI ZUCCHERO
  • 100 GR DI CACAO
  • 1 BUSTINA DI VANILLINA
  • 350 GR DI LATTE
  • 1 BUSTINA BI LIEVITO PER DOLCI
PROCEDIMENTO:
1) Versare tutti gli ingredienti , tranne il latte, in una terrina e mescolare.
2) Aggiungere pian piano il latte e mescolare fino a che il composto non risulterà amalgamato.
3) Imburrare una terrina da 24 cm, colare il nostro impasto e livellare.
4) Cuocere a 180 C° in forno preriscaldato per 20 minuti.
5) Sformare e quando sarà fredda cospargere di zucchero al velo.


domenica 15 gennaio 2012

Cheesecake al cioccolato bianco



Ho già pubblicato la cheesecake ma con marmellata di mirtilli che potete trovare QUI, ma oggi per accontentareil maritino che non mangia cibo in cui sia presente la frutta e per cambiare un pò
ho deciso di  fare la cheesecake al cioccolato bianco.
Il dolcettino è stato molto apprezzato e volevo condividerlo con voi!!

INGREDIENTI:

Per la farcitura:
  • 500 gr di formaggio spalmabile tipo Philadelphia (se vorreste provare a farlo la ricetta la trovate QUI)
  • 2 uova
  • 125 gr di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 300 gr di cioccolato bianco
Per la base:
  • 250 gr di biscotti secchi al cioccolato
  • 100 gr di burro
Zucchero al velo per spolverizzare
Cioccolato fondente per la decorazione


PROCEDIMENTO:

Per la base
1) Con un mixer polverizzare i biscotti
2) Fondere il burro e unirlo alla polvere di biscotti
3) Prendere una teglia e distribuire il composto schiacciando bene fino a formare uno strato consistente
4) Mettere il frigo per almeno 30 minuti

Per la farcitura:
1) Separare i tuorli dagli albumi e montare quest'ultimi a neve e metterli da parte.
2) In una terrina riunire lo zucchero, i tuorli, la vanillina, il formaggio spalmabile e sbattere con uno sbattitore elettrico fino a che tutto si è amalgamato bene.
3) Fondere il cioccolato a bagnomaria e aggiungere al composto precedente mescolando continuamente.
4) Inserire anche i tuorli facendo attenzione a non smontarli mentre li incorporiamo
5) Estrarre dal frigo la base e versarci sopra il composto livellando bene con una spatola

Cuocere a 170 C° per 45 minuti.
Far raffreddare e riporre in frigo in modo che la crema si solidifichi. 
Uscire almeno 1 ora prima e decorare con zucchero al velo e ciocolato fondente fuso o con riccioli di cioccolato bianco.


venerdì 13 gennaio 2012

Penne in salsa di broccoli


Oggi è stata una piacevolissima giornata, sono stata a vedere la mia casetta nuova, dico mia
perchè  mi è piaciuta tanto e sicuramente l'affitteremo
...solo la sala è piccolina, ma per me ed il mio amore
va bene!!!! Avrò meno da pulire almeno, che bello!!
A mezzogiorno prese da un memento di evasione totale io e mia cognata ci siamo
dedicate un paio d'ore in relax e senza pensare a cucinare.
Volevamo andare al Mc Donald's ma a dire la verità con i menù fissi
che ci sono in giro abbiamo optato per un pranzo ricco. Non sapevamo 
cosa aspettarci ma alla fine siamo rimasti contenti!! Abbiamo mangiato
farfalle con speck e asparagi, polpettone alle verdure e insalata mista ad una
modica cifra ma davvero cibo di qualità! 
Perchè vi ho raccontato tutto questo?? Perchè stasera mi è poi venuta 
l'ispirazione per creare il piatto che vedete sopra....è uscito da solo così dalla mia
testa, io che per inventare qualcosa devo essere super ispirata e di solito
l'ispirazione mi viene quando sono di cattivo umore!
Vedete i broccoli in cima? Beh quelli sono lessati e aggiunti sopra
per far capire meglio cosa c'è dentro.

Non vi scriverò le quantità, per quelle dovrete regolarvi voi
anche perchè non ho pesato nulla, ma posso dirvi quello che ho fatto!

INGREDIENTI:
  • Pasta tipo Penne
  • Latte
  • Cipolla di tropea
  • Broccoli
  • pepe nero
  • Farina
  • parmigiano
PROCEDIMENTO: Tagliare la cipolla a fettine sottili e farla rosolare, aggiungere abbondante latte e tuffargli i broccoli puliti e lavati, salare e pepare.
Se il latte si dovesse asciugare troppo aggiungete dell'acqua. 
Far bollire fino a che i broccoli saranno morbidi e a questo punto schiacciarli con una forchetta.
In acqua bollente buttiamo la pasta e tiriamola fuori circa 3 minuti prima della fine della cottura.
Alla nostra salsina aggiungiamo un cucchiaino di farina sciolta in poca acqua e mescoliamo a fiamma vivace.
Scoliamo la pasta e aggiungiamola alla salsina facendola andare fino a che la cottura delle penne non sarà terminata.
Impiattare e spolverare con una manciata di parmigiano quindi decorare con qualche broccolo lesso!



Carciofi...idee su come cucinarli!


Stasera mi hanno regalato dei carciofi, non avevo molta voglia di fare preparazioni lunghe ed elaborate e così ho deciso di farli in un modo molto ma molto semplice e creare un contorno ad un hamburger fatto in casa.
Ricordo la mia nonna materna che i carciofi li faceva in molti modi ed erano sempre buonissimi e così anche io stasera voglio ricordare con voi i mille modi per fare con i carciofi contorni sfiziosi.

Ecco, io ad esempio stasera li ho mangiati!!!

CARCIOFI IN PINZIMONIO: Lavare e mettere a bollire in acqua salata i  carciofi e preparare a parte un pinzimonio a base di olio, aceto, un pizzico di sale, una manciata di origano.
Semplicemente dopo che avrete bollito i carciofi dovrete mangiarne le foglie pucciandole nel pinzimonio preparato precedentemente...ogni commensale avrà il suo!
Mia nonna mi ha insegnato che per aprire bene i carciofi devono essere battuti su un piano, sentirete subito che diventeranno meno tesi.

CARCIOFI RIPIENI: prendere del pangrattato e aggiungere sale, parmigiano, aglio tagliato piccolissimo, prezzemolo tritato, mescolare bene e dopo aver lavato i carciofi allargare ogni foglia e far cadere a pioggia il pangrattato condito. Mettere in una pentola facendo in modo che i carciofi siano stretti gli uni con gli altri così da poter stare in piedi e versare acqua quasi per la metà dell'altezza dei carciofi stessi. Aggiungere un filo d'olio e e chiudere con un coperchio. A fiamma medio-bassa far cuocere fino a quando tirando una foglia non si stacchi immediatamente.

CARCIOFI AL LA BRACE: questi carciofi sono molto gustosi. Nascono per essere cotti sulla brace ardente, ma in mancanza di quest'ultima è possibile fare lo stesso procedimento in forno.
Preparare un trito finissimo di aglio, prezzemolo, aggiungere il sale e mescolate. Dopo aver lavato i carciofi riempite ogni foglia con il composto e inserite ogni carciofo in un foglio di carta argentata richiudendolo a fagottino. I carciofi poi devono esser messi sulla brace, la cottura è lunga, ma come ho già detto prima basterà staccare una foglia per vedere se è cotta.

CARCIOFI FRITTI: Lavare il carciofo e togliere le foglie esterne, quindi tagliare in due e friggere in olio di oliva. Salare e servire.

Ovviamente ci sono mille modi per fare i carciofi, pensate al Carciofo alla Giudia, semplicissimo da fare ma di grandissimo effetto...io non l'ho mai fatto ma ho visto che il carciofo quando viene fritto si apre come un fiore e secondo me è bellissimo da vedere.

Questo è un piccolo flash-back che ho voluto condividere con voi....il cibo è anche coccole e ricordi!!

giovedì 12 gennaio 2012

Pizza in teglia (Impasto semplice con semola di grano duro)


































Oltre alle deliziosissime pizzettine ho fatto anche una teglia di pizza alla siciliana....e quando si dice alla siciliana si intende wurstel, piselli, funghi, uova sode, prosciutto cotto (qui manca), ci volevano anche i carciofi...insomma una pizza che solo a guardarla ti sazia!!

Gli ingredienti dell'impasto sono semplici ma vi assicuro che è buonissima, croccante al suolo e morbidissima dentro!

Ho dimenticato di fotografarla da cotta!!  La foto che vedete su è la pizza prima di mettere la mozzarella.


INGREDIENTI:

  • 500 GR DI SEMOLA DI GRANO DURO
  • 500 GR DI ACQUA
  • MEZZO CUCCHIAIO DI SALE
  • 12 GR DI LIEVITO
Per il condimento aggiungere quello che vi suggerisce la vostra fantasia!!!


PROCEDIMENTO:
Impastare tutti gli ingredienti e lievitare al calduccio per almeno un paio d'ore o comunque fino al raddoppio.
Successivamente stendere in teglia e lasciare lievitare ancora mezz'ora, quindi condire, dare un giro d'olio d'oliva e infornare senza mozzarella per 30 minuti circa e comunque fino a colorazione.
5 minuti prima di uscirla dal forno mettere la mozzarella per farla sciogliere ma non bruciare.



Pizzette


Oggi dopo qualche giorno di riposo mi sono rimessa ai fornelli....anzi al forno!!
E' da tanto che non facevo queste deliziose pizzette che mi fanno fare sempre bella figura.
In questi giorni non ho avuto molta voglia di cucinare, sarà perchè sto "inscatolando" la mia casa per trasferirmi e quindi sto dedicando il mio tempo a svuotare ogni angolo.... sembra che non si finisce mai!!
 Ma il tempo non manca quindi posso fare con calma.
In genere non mangio pane o pasta durante la settimana perchè la mia dottoressa mi ha detto che devo stare a dieta, ma non perchè sia grassa....odddio una tg 44 con i jeans giù dal balcone ed io che mi ci tuffo dentro per farli entrare!! Insomma sono in carne, ma qualche chilo in meno fa sempre bene alla salute....quindi oggi ho trasgredito ogni regola e ho cucinato queste profumatissime pizzette...inutile dire che mi sono pelata tutta perchè non resisto proprio ad aspettare e mi ci fiondo sopra caldissime da forno!!
L'impasto è molto semplice, ma ottimissimo per queste pizzettine mignon, qualche mia amica ha fatto anche la pizza in teglia con questo impasto e devo dire che il risultato è stato ottimo...!
Inutile sottolineare che sembrano quelle del bar se non meglio....provatele e poi mi direte!!


Ingredienti: 
  • 500 g di farina “00”
  • 250 g di acqua
  • 25 g di lievito ( io ne ho messi 12 e allungato i tempi di lievitazione)
  • 40 g di burro ( io ho messo la margarina)
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaio di olio
  • 1 cucchiaino di sale.
Per condire:

  • pomodoro 
  • mozzarella
  • condimenti a piacere

Impastiamo tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Io ad esempio ho messo la margarina non fusa ma ammorbidita nell'impasto facendola assorbire.

Mettiamo in una ciotola e copriamo con pellicola facendo lievitare l'impasto in forno con luce accesa per almeno 1 ora.
Capovolgere l'impasto su di un piano infarinato e stenderlo con un mattarello ad un'altezza di circa 5 mm, a questo punto dobbiamo procurarci un coppapasta tondo e iniziare a formare la base  delle nostre pizzette. In mancanza del coppapasta potete usare una tazza o qualsiasi oggetto che dia alle vostre pizzette un a forma rotonda.

Sistemare i dischi così ricavati su di una teglia foderata di carta forno e coprirli con pellicola.
A questo punti dobbiamo metterli in forno per almeno 15 minuti cosichè l'impasto possa lievitare ancora un pò e alzarsi.
Togliete le pizzette dal forno e accendiamolo a 250 C° e facciamolo scaldare bene.
Condiamo le pizzette con pomodoro e inforniamole.



Dopo 10 minuti le usciamo e aggiungiamo la mozzarella quindi rinforniamo per altri 3 minuti.


Io le ho condite con wurstel, uovo, funghi chiodini, olive..
Queste pizzette non hanno bisogno di molta cottura altrimenti si asciugheranno troppo...controllate il suolo che tende a rimane bianco.
Il risultato è ottimo!!
Ecco ancora qualche altro scatto.




martedì 31 gennaio 2012

Pesce d'uovo FARCITO


La cena di questa sera è stata improvvisata, ma è sicuramente piacevole di tanto in tanto abbandonarsi alle coccole di un piatto fritto e formaggioso che delizia il palato, risveglia i sensi e ci fa sentire tanto appagati!
Per spiegare meglio come faccio il pesce d'uovo ho fatto un video, purtroppo non si vede benissimo ma secondo me rende l'idea di come pian piano allargo l'impasto, farcisco e poi lo arrotolo!
Spero vi piaccia!!


Ecco il video che ho preparato per voi: Pesce d'uovo


INGREDIENTI:
  • 4 UOVA MEDIE
  • 2 CUCCHIAI DI FORMAGGIO GRATTUGIATO
  • 5 CUCCHIAI DI PANGRATTATO CONDITO 
  • SALE
  • FETTINE DI FORMAGGIO (io ho usato  IN.AL.PI. )
  • PROSCIUTTO COTTO
PROCEDIMENTO:

Sbattere le uova con il formaggio ed il sale e incorporare pian piano i cucchiai di pan grattato sbattendo continuamente
(per pan grattato condito intendo pangrattato con una manciata di formaggio grattugiato, prezzemolo tritato, aglio tritato, sale). 
A questo punto avremo un composto denso al punto giusto. 
Versiamo l'impasto in una padella con olio caldo e con una forchetta iniziamo a tirare verso l'esterno, l'uovo si rassoderà e inizierà a formarsi uno strato sottile che inizieremo a farcire alternando il prosciutto con le fettine di formaggio. Iniziamo ad arrotolare il nostro pesce d'uovo e ricominciamo a tirare l'impasto e a farcirlo ancora fino a terminarlo!!
Io ho servito con un contorno di peperoni e patate ed è stato proprio un secondo piatto ricco.

lunedì 30 gennaio 2012

Farfalle ASPARAGI e SPECK




Questa settimana è stata molto creativa!!! Quando sono rilassata riesco a tirar fuori il meglio di me e così mi son detta che avrei voluto ricreare un piatto che avevo mangiato in una trattoria qualche settimana fa!!
Ho cercato di estrapolare gli ingredienti secondo il mio gusto ed ecco cosa ne è uscito.
Vi darò le dosi per 6 persone perchè è per 6 che ho cucinato.
Iniziamo...

INGREDIENTI:
  • 700 gr di Farfalle
  • 500 gr di Besciamella
  • 10 Asparagi 
  • 1 porro (si può sostituire con la cipolla)
  • Burro ( io ho usato  IN.AL.PI.)
  • 150 gr di Speck a fettine
  • Sale
  • Pepe
  • Acqua q.b.
DECORAZIONE:
  • 100 gr di Speck a fette
  • Prezzemolo
  • Punte di Asparagi
PROCEDIMENTO:


Lessare gli asparagi fino a cottura e metterli da parte. In una casseruola soffriggere il porro tagliato finemente insieme al burro, aggiungere gli asparagi a rondelle e cuocere per un paio di minuti.
Versare la besciamella che allungheremo con dell'acqua fino a creare una crema fluida, salare e pepare.
Lasciare cuocere la salsina così ottenuta fino a quando tutti gli ingredienti non si saranno amalgamati e la salsa ristretta. 
Cuocere e scolare le farfalle, amalgamarle alla salsa appena ottenuta e impiattare.
Per la decorazione formare delle roselline con lo speck e decorare con una foglia di prezzemolo e le cime degli asparagi.


sabato 28 gennaio 2012

INVOLTINI DI MELANZANE


Vi ricordate che qualche giorno fa l'azienda IN.AL.PI. mi ha omaggiata delle fettine di formaggio che stasera ho usato per preparare un delizioso antipasto per domani...io per vedere come erano venuti questi involtini ne ho mangiati due e altri due il mio maritino che è la mia cavia preferita...ovvero l'unica!
Lui dice che avevano un gusto sublime e che li avrebbe voluti mangiare tutti, ma sono per domani e così li ho riposti in frigorifero....così potrò vedere se è un antipastino che può essere preparato anche il giorno prima!
Iniziamo ad elencare quello che ci serve per prepararli!!

INGREDIENTI:
  • 1 scatola di pelati 
  • 2 melanzane
  • 4 fettine di formaggio (io ho usato le  IN.AL.PI )
  • olive nere
  • mezza cipolla piccola
  • basilico
  • olive
  • olio Evo
  • Sale
Preparazione:

Innanzitutto dobbiamo fare il sughetto che accompagnerà i nostri involtini.
Prendiamo la cipolla la tagliamo a velo e la mettiamo a friggere nell'olio Evo fino a che si sarà rosolata, aggiungiamo i pomodori pelati, il basilico tritato e il sale. Mescoliamo e lasciamo cuocere a fuoco medio fino a che il sugo non si sarà ristretto.
Sbucciare le melanzane e le tagliamo a fette non troppo sottili, le grigliamo e saliamo.
 Una volta cotte mettiamo al centro di ogni fetta di melanzana mezza fettina di formaggio, 2 foglie di basilico e le arrotoliamo.

Chiudiamo con uno spaghetto spezzato e procediamo formando tutti gli involtini quindi li tuffiamo nel sughetto di pelati e li facciamo cuocere per alcuni minuti con coperchio.
Impiattiamo  gli involtini ricoprendoli con il sughetto, cosprargedoli con le olive tagliate a rondelle e cime di basilico.

venerdì 27 gennaio 2012

Ecco la mia COLLABORAZIONE Molino Chiavazza

c


Ciao ragazze/i, la mia vicina mi ha appena portato un pacco pesante pensate....fuori portava l'indirizzo del Molino Chiavazza e frettolosamente l'ho aperto!  Quanta bella roba che c'è!!! Come vedete la ditta è sempre molto ricca nella sua spedizione, mi ha mandato prodotti che uso quotidianamente meno che la farina di ceci, ma di sicuro un impiego lo troverò. Vediamo in ordine cosa mi è arrivato:
  • Semolino
  • farina di ceci
  • Farina 00 antigrumi
  • Farina 00
  • Farina Manitoba
  • Cous Cous
  • Farina di grano duro
  • Crema pasticcera
Questa collaborazione mi stimola particolarmente perchè amo tutto ciò che è lievitato, amo fare i dolci e quindi sicuramente avrò tantissime idee da proporvi!!
Proprio ieri ero in un bar e gli occhi mi sono caduti su una rivista di cucina molto interessante, così l'ho comprata e devo dire che ci sono tante ricette carinissime, di facile esecuzione che mi piacerebbe farvi conoscere più una super novità che mi è piaciuta da morire!
http://www.molinochiavazza.it/

Ma non voglio anticiparvi nulla....Baciiiiiiiiiiii.

Collaborazione con la ditta FLAVOURLAND


E finalmente un'altra collaborazione è arrivata!! Sono molto contenta di presentarvi una ditta che lavora a livello industriale, ma gentilmente mi ha voluto fornire una campionatura per permettermi di provare i loro aromi che vanno usati con parsimonia perchè molto concentrati....Come vedete c'è l'aroma al limone (uhmmmmm mi fanno venire in mente dei biscottiniiii) , quello al burro e al cocco e per ultimo l'aroma alla nocciola.....uhmmmm l'ho aperto e sono stata invasa da un profumino, sembrava di avere sotto al naso il gelato alla nocciola che io adoro e di cui, in estate, non faccio a meno!! Sicuramente questi aromi stuzzicheranno la mia fantasia e al più presto preparerò qualcosina....!! 
Grazie all'azienda che mi ha omaggiato dei loro prodotti.


http://www.flavourland.com/ita/

giovedì 26 gennaio 2012

CROCCANTE AL SESAMO



Ciao bloggerine e lettrici mie, finalmente ci rileggiamo!!! Volevo dirvi che il terremoto non c'è stato di nuovo (menomale!!). Nel post precedente spiegavo appunto che nella prov. di Parma è stata molto sentita la scossa, di fatti hanno chiuso scuole e sgomberato edifici.....ma alla fine qui va tutto bene!! Dopo la paura ritorna sempre normalità!! Oggi vi volevo presentare una ricetta che ho eseguito qualche tempo fa che secondo me merita una visitina...noi in sicilia lo chiamiamo "u turruni! Molto ma molto buono con il sesamo e ovvio che potete farlo anche solo con le mandole, con i pistacchi, con gli arachidi...sperimentate mi raccomando!!


Ingredienti:
  • 200 gr di semi di sesamo
  • 100 gr di miele
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 50 gr di mandorle sgusciate
  • Buccia di mandarino


Procedimento:


Per prima cosa bisogna tostare, in una padella, i semi di sesamo e le mandorle in modo che rilascino il loro aroma.
In un altro tegame sciogliere il miele con lo zucchero, in sostanza deve cuocere fino a che si formerà una schiuma.
Diminuire la fiamma e aggiungere il sesamo, le mandorle e la buccia di mandarino tritata.
Fare andare per 5 minuti circa mescolando con un cucchiaio di legno per impedire che si attacchi.
Preparate un rettangolo di carta forno e versateci il composto.
Io faccio quest' operazione sopra una lastra di marmo perchè accellera  il processo di raffreddamento. La lastra la ungo ovviamente!
Coprite con un altro rettangolo di carta forno e con l'aiuto di un mattarello stendete fino allo spessore desiderato.
Prima che si raffreddi completamente ritagliate dei rombi.
Non mi rimane che augurarvi BUON APPETITO!!!

P.S. Io ho omesso le mandorle perchè non le avevo in casa ma ho aumentato di gr 50 il sesamo.



mercoledì 25 gennaio 2012

Prima collaborazione IN.AL.PI.








Buongiorno!!! Oggi è una bellissima giornata di sole…finalmente dopo tanta nebbia e freddo, influenza e tosse, ricomincio a sorridere perché sto molto meglio e poi, si sa, il sole è una ricarica naturale che aiuta corpo e mente!!
Oggi avrei voluto stupirvi con effetti speciali visto l’arrivo del mio primo pacco….eh si, oggi mi è arrivato un omaggio graditissimo di prodotti che in genere compro perché uso.
Sto parlando dei prodotti della ditta IN.AL.PI.
Quello che mi è arrivato lo vedete in foto, sono prodotti di uso comune: le fettine light (eh si per la dieta fanno sempre comodo), le fettine Emmental (sfizioseeee), le fettine classiche, poi c’è il burro e per finire una bella scatola  di formaggini (uhmmmmmm io quella la userò per la mia pasta preferita ….pastina con formaggino che coccola da matti!!).
Ci sono food blogger a cui le collaborazioni non piacciono perchè saresti obbligata a parlar bene di un certo prodotto secondo loro, io invece penso innanzi tutto che le ditte a cui ci rivolgiamo sono tutte serie che producono prodotti di ottima qualità quindi già eliminiamo il problema e poi non intraprendiamo collaborazioni per non fare più la spesa in casa ( le aziende mandano piccoli omaggi non forniture per 1 anno), ma per darci e dare l'opportunità di conoscere prodotti nuovi, ripeto di ottima qualità ed anche e non per ultimo per far conoscere il nostro blog a più persone possibili.
Non ci guadagnerò mai nulla a livello economico, questo per me non è un lavoro ma un hobby che mi impegna parte della giornata e mi da soddisfazioni morali!!

Purtroppo non posso mettermi all’opera perché come sapete ( o forse no) c’è stata una scossa di terremoto molto forte..l’epicentro è stato a Reggio Emilia, almeno così ha detto la radio; io abito nella prov. Di Parma e anche qui si è sentito molto forte, sono stati evacuati gli stabili grossi e mia sorella mi ha detto che si aspetta un’altra scossa, quindi corro da lei ed in caso di scossa ci butteremo in aperta campagna all'aria aperta!!!
Comunque prometto di fare, in questi giorni, qualche ricettina con i prodotti che mi sono arrivati….non vedo l’ora!!!!
Un abbraccio forte a tutti!!
http://www.inalpi.it/ita/

martedì 24 gennaio 2012

Grissini semi di papavero, olive e sesamo.




Oggi pomeriggio avevo voglia di sperimentare e così sono corsa a comprare la farina  per fare questi grissini che vedo dire mi hanno soddisfatta!! Croccanti e saporiti anche se di light non hanno proprio niente...sono appunto i grassi che li rendono friabili un pò come la pasta frolla!!
La ricetta è semplice e l'esecuzione anche, quindi se vi va provate a farli, potrete mangiarli così o avvolgerli  da una fetta di crudo....quelli con le olive sono molto sfiziose, già da soli sono un ottimo stuzzichino!

INGREDIENTI:


300 gr farina 0
160 gr acqua
30 gr olio extravergine di oliva
30 gr strutto
5 gr di sale
8 gr lievito di birra fresco

SEMI VARI (sesamo, papavero) O OLIVE


PROCEDIMENTO:


Impastare tutto fino ad ottenere una palla liscia e mettere l'impasto a lievitare per un ora.
Qual'ora vogliate aggiungere i semi fatelo mentre impastate la pasta, questo vale anche per le olive avendo cura di farle asciugare per bene altrimenti bagneranno il vostro impasto.


Passata l'ora stendete l'impasto in un rettangolo e ricavate delle strisce che allungherete mentre le metterete sulla teglia per la cottura.



A forno preriscaldato infornare a 200 °C fino a colorazione.



lunedì 23 gennaio 2012

Penne con crema di peperoni







































Ieri sera era il panico...gira e rigira si cucinano sempre le stesse cose, non sapevo davvero che preparare ed io che di inventiva non ne ho moltissima ho cercato di spremere al massimo la mia testolina per far qualcosa di gustoso con le cose che avevo in casa.
Mi avevano regalato dei peperoni rossi e perchè non farci un primo? Ed anche se certe volte si ripropongono che importa, sono troppo buoni per non essere mangiati!!!
La volta scorsa ci avevo fatto un sughetto con il pomodoro, ma questa volta volevo proprio cambiare e fare qualcosa di più sfizioso...e quando parlo di sfizioso intendo calorico.
E cosa c'è di più calorico della panna?
A me la panna piace, dosata bene dona un tocco in più ai piatti, ma so che devo controllare il suo uso in cucina perchè non fa proprio benissimo, sia ai chili che alle arterie così di tanto in tanto me la permetto.
Ahhhh sti benedetti chili!! Sempre a controllarli.
Vorrei poter mangiare di tutto e rimanere in forma, ma voglio troppo..non si può rimanere in forma mangiando e facendo una vita sedentaria, quella è vita per poche elette!! Vabbè in fondo trovo i giusti compromessi con me stessa e alla fine riesco a controllare bene la situazione senza esagerare.....beh io non sono magra e non lo vorrei essere, in fondo mi piaccio così!!!
Allora vediamo cosa ho cucinato ieri!!

Ingredienti per due persone:
  • 200 gr di Penne rigate
  • 1 peperone rosso
  • mezza cipolla piccola
  • mezzo dado
  • 100 gr di panna da cucina
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro
  • Olio Evo
  • Pepe
  • Acqua q.b.
Procedimento:
  1. Lavare e tagliare a filetti il peperone
  2. In un tegame tagliare sottilmente la cipolla e farla imbiondire
  3. Aggiungere il peperone e coprire d'acqua
  4. Pepare, inserire il dado, i due cucchiai di passata e mescolare
  5. Lasciare cuocere a fuoco medio fino a che l'acqua non si sarà asciugata ma non del tutto
  6. Lessare intanto le Penne in acqua bollente
  7. Salare se serve e mettere i peperoni così cotti nel mixer tenendo delle strisce per la decorazione
  8. Rimettere nel tegame ed aggiungere la panna che lasceremo cuocere per 1 minuto
  9. Scolare la pasta e condirla con la crema ottenuta decorando il piatto con i filetti di peperoni


Tagliatelle al cacao in salsa di noci


Vi ripropongo alcune ricette che ho postato i primi tempi che ho aperto il blog e che secondo me meritano una visitina.
Se mai decideste di fare queste tagliatelle vi assicuro che farete un figurone perchè semplici, gustose e molto belle anche da presentare raccolte a nido come nella foto.


INGREDIENTI per 4 persone:


Per le Tagliatelle:

  • 300 grammi di farina di grano duro
  • 3 uova
  • 3 cucchiai rasi di cacao
Per la salsa di noci:


  • 150 gr di gherigli di noci
  • 200 ml di panna
  • 1 scalogno
  • mezzo dado vegetale
  • burro

PROCEDIMENTO Tagliatelle:

Impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto sodo.
Aggiungere un pò d'acqua nel caso in cui l'impasto non si amalgami bene.
Far riposare in frigorifero per circa 30 minuti quindi con l'aiuto del mattarello 
stenderlo dello spessore di 4 mm. Arrotolarlo su se stesso e ricavare le tagliatelle.
Ovviamente chi ha la macchinetta per la pasta dimezzerà i tempi.







PROCEDIMENTO Salsa di noci:

Far imbiondire lo scalogno nel burro, tritare le noci e
 versarle nella padella con lo scalogno mescolando.
aggiungere la panna amalgamando gli ingredienti e far 
cuocere per qualche minuto.
Aggiungere il mezzo dado e mescolare fuori dal fuoco 
facendolo amalgamare bene!
La nostra salsa è pronta!

BUON APPETITO!!






sabato 21 gennaio 2012

Tiramisù


Sono felice che da aprile ad ora il blog stia crescendo! E' nato
come un gioco che piano piano è diventato il mio momento di evasione
e creatività, un mondo tutto mio che mi da delle soddisfazioni
morali , che non è poco, e che mi ha fatto conoscere tanta gente
,se pur virtualmente, e tantissime cose nuove di cui non sapevo l'esistenza!
Grazie a tutti di aver contribuito con le vostre visite 
a rendere questo blog una piccola stella che brilla nel firmamento.
Siamo in tantissime e veniamo da tutti i luoghi d'italia ed è
questa la cosa bella, che grazie a questo nascono blog davvero unici
che oltre alle solite ricette prese dai libri o scopiazzate, hanno al loro
interno pezzi di vita, ricordi , profumi e sapori dell'infanzia,
dell'adolescenza...ricette singolari e di casa!
Grazie a tutti, siete unici!
P.S. Il mio pensiero stasera va alla mia bloggerina preferita, amica
virtuale di cui ho molta stima e con cui ho potuto
rendere bello il mio blog grazie ai suggerimenti che mi ha dato, so 
che sta attraversando un bruttissimo momento!
Nidalea forza...io sono con te! 
INGREDIENTI x 4 persone:

  • Savoiardi  (li potete comprare oppure farli in casa con questa ricetta Savoiardi fatti in casa )
  • 250 gr di mascarpone
  • 1 uovo
  • 50 gr di zucchero
  • caffè (due caffettiere da 4 tazze, dovrebbe essere la caffettiera media)
  • caffè in polvere
  • Cacao in polvere
Procedimento:

Considerando che io ho fatto questo tiramisù nelle coppette e quindi vi dirò le dosi per 4 persone.
Per prima cosa ho fatto il caffè e messo da parte, non deve essere proprio freddo perchè il biscotto si inzuppa meglio quando è tiepido.
Poi ho sbattuto l'uovo con lo zucchero con una frusta  ( non è necessario dividere i tuorli dagli albumi) e quando è diventato giallo chiaro e spumoso ho aggiunto il mascarpone e un cucchiaino di caffè in polvere e mescolato fino a che tutto non si è amalgamato!
Poi ho preso le mie coppette ed ho inserito un paio di cucchiaini sul fondo, ho diviso in due il savoiardo e l'ho inzuppato nel caffè amaro.
Ho ricoperto con altro mascarpone e inserito altri savoiardi.
I miei recipienti mi hanno consentito di fare due strati, ma sarete voi a capire quanti strati fare ovviamente dovrete aumentare le dosi se le coppette fossero più grandi.
Alla fine ho spolverato di cacao amaro e presentato in un piattino come da foto.
E' un dolce facile, veloce, apprezzato praticamente da tutti e buonissimo!

              BUON APPETITO!!               
                                                                                             



giovedì 19 gennaio 2012

Cioccolatini ripieni


Questa ricetta partecipa al contest di : In punta di ColtelloDolci & delizie di GiusyIl Mio saper fare con i relativi direct  link ed esporre questo banner



Questi cioccolatini sono strepitosi, merito nelle formine al silicone che ho comprato e che mi hanno entusiasmata! Nonostante sapevo già che mi sarei dovuta munire di tanta pazienza
mi sono messa un paio d'ore buone e alla fine questo è stato il risultato.
Magnifico no?!!
Ovviamente c'è stata qualche bolla d'aria che ha creato dei buchini
ma come prima volta mi posso ritenere soddisfatta e ho costatato che  nonostante sembrino
difficilissimi da fare in realtà è tutta questione di spennellamento, ovvero se passi bene
il cioccolato negli stampi sformerai dei bellissimi cioccolatini che non si romperanno!!
Allora quello che ci vuole è semplicissimo!!
....Iniziamo....

INGREDIENTI:
  • Cioccolato fondente o a latte
  • Salsa Mou (la ricetta la trovate QUI)
  • Nutella
  • Biscotti
ATTREZZATURA:
  • stampi in silicone
  • pennello 


Preparazione:

Mette a sciogliere il cioccolato a bagnomaria.
Appena si sarà sciolto prendere gli stampi e spennellarli con il cioccolato facendo attenzione a riempire tutti gli spazi.
Prima di mettere a rassodare il cioccolato
dare una sbattuta allo stampo in modo da togliere l'aria. 
Mettere in freezer per 5 minuti e riprendere lo stampo per 
dare una seconda passata di pennello con altro cioccolato fuso quindi rimettere in freezer per altri 5 minuti.
A questo punto possiamo riempire il nostro cioccolatino io ad esempio ho messo nelle roselline prima con la salsa mou 
aiutandomi con un cucchiaino, poi ho messo un pezzettino di biscotto e per finire ho sigillato facendo colare altro cioccolato quindi rimesso in freezer per far solidificare il tutto.
Nei cioccolatini tondi ho messo un cucchiaino di nutella e un 
pezzettino di biscotto e ho sigillato.






Potete riempirli in vari modi e secondo quello che vi suggerisce la fantasia....farete un figurone!!!


Questi sono gli stampi che ho usato:



BUON APPETITO!!


Questa ricetta partecipa al contest di: In punta di ColtelloDolci & delizie di GiusyIl Mio saper fare 



Muffin al ciocco-gocce

 
 
 
Ingredienti per 12 muffin:  

  • 150 gr di farina 00
  • 50 gr di fecola
  • 60 gr di cacao in polvere
  • 190 gr di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 150 ml di latte
  • 2 uova
  • 50 gr di burro o margarina
  • 50 gr di gocce di cioccolato


Procedimento:



Sbattere insieme uova e zucchero fino ad ottenere un composto spumoso


                      Aggiungere il burro fusoAggiungere il burro fuso (o la margarina) e il latte e sbattere ancora tre secondi


                                                            aggiungere anche la vanillina

                             
                                         infine aggiungere la farina, la fecola, il lievito e il cacao


                     mescolare il tutto finchè tutti gli ingredienti si saranno amalgamati ed aggiungere le gocce
                                              di cioccolato quindi girare il composto con un cucchiaio.

Riempire gli stampi da muffin con un cucchiaio inserendo un pò più della metà del composto nella forma                  in modo da dare al muffin la possibilità di crescere e formare la caratteristica montagnetta.



Quindi infornare a 180 °C per 30 minuti e comunque controllate con il samurai raggiunti i 20 minuti perchè la cottura dipende molto dai forni, il mio che è un fornetto ventilato elettrico ci ha impiegato 35 minuti.

P.s. Volendo si possono omettere le gocce di cioccolato e al posto del burro o della margarina si può aggiungere lo stesso quantitativo di olio di semi.
Buon Appetito


lunedì 16 gennaio 2012

Torta brasiliana (light)


Dopo un fine settimana abbondante, tra cibo e dolci ci vuole proprio una torta che sia gustosa ma priva di molte calorie e girando girando ne ho scovata una che mi è piaciuto da subito.
La ricetta originale la potete trovare qui un blog molto carino e pieno di ricette interessanti!!
La ricetta può definirsi light perchè è priva di uova e di burro ed io per renderla ancora più sana ho sostituito lo zucchero normale con quello di canna, sapete che quello bianco classico che conosciamo tutti  è ottenuto dalla lavorazione della barbabietola che subisce processi di sbiancamento che non lo rendono proprio sanissimo. 
Ho modificato gli ingredienti in base alle mie esigenze, quindi la ricetta sarà leggermente diversa...

Iniziamo....

INGREDIENTI:

  • 200 GR DI FARINA
  • 200 GR DI ZUCCHERO
  • 100 GR DI CACAO
  • 1 BUSTINA DI VANILLINA
  • 350 GR DI LATTE
  • 1 BUSTINA BI LIEVITO PER DOLCI
PROCEDIMENTO:
1) Versare tutti gli ingredienti , tranne il latte, in una terrina e mescolare.
2) Aggiungere pian piano il latte e mescolare fino a che il composto non risulterà amalgamato.
3) Imburrare una terrina da 24 cm, colare il nostro impasto e livellare.
4) Cuocere a 180 C° in forno preriscaldato per 20 minuti.
5) Sformare e quando sarà fredda cospargere di zucchero al velo.


domenica 15 gennaio 2012

Cheesecake al cioccolato bianco



Ho già pubblicato la cheesecake ma con marmellata di mirtilli che potete trovare QUI, ma oggi per accontentareil maritino che non mangia cibo in cui sia presente la frutta e per cambiare un pò
ho deciso di  fare la cheesecake al cioccolato bianco.
Il dolcettino è stato molto apprezzato e volevo condividerlo con voi!!

INGREDIENTI:

Per la farcitura:
  • 500 gr di formaggio spalmabile tipo Philadelphia (se vorreste provare a farlo la ricetta la trovate QUI)
  • 2 uova
  • 125 gr di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 300 gr di cioccolato bianco
Per la base:
  • 250 gr di biscotti secchi al cioccolato
  • 100 gr di burro
Zucchero al velo per spolverizzare
Cioccolato fondente per la decorazione


PROCEDIMENTO:

Per la base
1) Con un mixer polverizzare i biscotti
2) Fondere il burro e unirlo alla polvere di biscotti
3) Prendere una teglia e distribuire il composto schiacciando bene fino a formare uno strato consistente
4) Mettere il frigo per almeno 30 minuti

Per la farcitura:
1) Separare i tuorli dagli albumi e montare quest'ultimi a neve e metterli da parte.
2) In una terrina riunire lo zucchero, i tuorli, la vanillina, il formaggio spalmabile e sbattere con uno sbattitore elettrico fino a che tutto si è amalgamato bene.
3) Fondere il cioccolato a bagnomaria e aggiungere al composto precedente mescolando continuamente.
4) Inserire anche i tuorli facendo attenzione a non smontarli mentre li incorporiamo
5) Estrarre dal frigo la base e versarci sopra il composto livellando bene con una spatola

Cuocere a 170 C° per 45 minuti.
Far raffreddare e riporre in frigo in modo che la crema si solidifichi. 
Uscire almeno 1 ora prima e decorare con zucchero al velo e ciocolato fondente fuso o con riccioli di cioccolato bianco.


venerdì 13 gennaio 2012

Penne in salsa di broccoli


Oggi è stata una piacevolissima giornata, sono stata a vedere la mia casetta nuova, dico mia
perchè  mi è piaciuta tanto e sicuramente l'affitteremo
...solo la sala è piccolina, ma per me ed il mio amore
va bene!!!! Avrò meno da pulire almeno, che bello!!
A mezzogiorno prese da un memento di evasione totale io e mia cognata ci siamo
dedicate un paio d'ore in relax e senza pensare a cucinare.
Volevamo andare al Mc Donald's ma a dire la verità con i menù fissi
che ci sono in giro abbiamo optato per un pranzo ricco. Non sapevamo 
cosa aspettarci ma alla fine siamo rimasti contenti!! Abbiamo mangiato
farfalle con speck e asparagi, polpettone alle verdure e insalata mista ad una
modica cifra ma davvero cibo di qualità! 
Perchè vi ho raccontato tutto questo?? Perchè stasera mi è poi venuta 
l'ispirazione per creare il piatto che vedete sopra....è uscito da solo così dalla mia
testa, io che per inventare qualcosa devo essere super ispirata e di solito
l'ispirazione mi viene quando sono di cattivo umore!
Vedete i broccoli in cima? Beh quelli sono lessati e aggiunti sopra
per far capire meglio cosa c'è dentro.

Non vi scriverò le quantità, per quelle dovrete regolarvi voi
anche perchè non ho pesato nulla, ma posso dirvi quello che ho fatto!

INGREDIENTI:
  • Pasta tipo Penne
  • Latte
  • Cipolla di tropea
  • Broccoli
  • pepe nero
  • Farina
  • parmigiano
PROCEDIMENTO: Tagliare la cipolla a fettine sottili e farla rosolare, aggiungere abbondante latte e tuffargli i broccoli puliti e lavati, salare e pepare.
Se il latte si dovesse asciugare troppo aggiungete dell'acqua. 
Far bollire fino a che i broccoli saranno morbidi e a questo punto schiacciarli con una forchetta.
In acqua bollente buttiamo la pasta e tiriamola fuori circa 3 minuti prima della fine della cottura.
Alla nostra salsina aggiungiamo un cucchiaino di farina sciolta in poca acqua e mescoliamo a fiamma vivace.
Scoliamo la pasta e aggiungiamola alla salsina facendola andare fino a che la cottura delle penne non sarà terminata.
Impiattare e spolverare con una manciata di parmigiano quindi decorare con qualche broccolo lesso!



Carciofi...idee su come cucinarli!


Stasera mi hanno regalato dei carciofi, non avevo molta voglia di fare preparazioni lunghe ed elaborate e così ho deciso di farli in un modo molto ma molto semplice e creare un contorno ad un hamburger fatto in casa.
Ricordo la mia nonna materna che i carciofi li faceva in molti modi ed erano sempre buonissimi e così anche io stasera voglio ricordare con voi i mille modi per fare con i carciofi contorni sfiziosi.

Ecco, io ad esempio stasera li ho mangiati!!!

CARCIOFI IN PINZIMONIO: Lavare e mettere a bollire in acqua salata i  carciofi e preparare a parte un pinzimonio a base di olio, aceto, un pizzico di sale, una manciata di origano.
Semplicemente dopo che avrete bollito i carciofi dovrete mangiarne le foglie pucciandole nel pinzimonio preparato precedentemente...ogni commensale avrà il suo!
Mia nonna mi ha insegnato che per aprire bene i carciofi devono essere battuti su un piano, sentirete subito che diventeranno meno tesi.

CARCIOFI RIPIENI: prendere del pangrattato e aggiungere sale, parmigiano, aglio tagliato piccolissimo, prezzemolo tritato, mescolare bene e dopo aver lavato i carciofi allargare ogni foglia e far cadere a pioggia il pangrattato condito. Mettere in una pentola facendo in modo che i carciofi siano stretti gli uni con gli altri così da poter stare in piedi e versare acqua quasi per la metà dell'altezza dei carciofi stessi. Aggiungere un filo d'olio e e chiudere con un coperchio. A fiamma medio-bassa far cuocere fino a quando tirando una foglia non si stacchi immediatamente.

CARCIOFI AL LA BRACE: questi carciofi sono molto gustosi. Nascono per essere cotti sulla brace ardente, ma in mancanza di quest'ultima è possibile fare lo stesso procedimento in forno.
Preparare un trito finissimo di aglio, prezzemolo, aggiungere il sale e mescolate. Dopo aver lavato i carciofi riempite ogni foglia con il composto e inserite ogni carciofo in un foglio di carta argentata richiudendolo a fagottino. I carciofi poi devono esser messi sulla brace, la cottura è lunga, ma come ho già detto prima basterà staccare una foglia per vedere se è cotta.

CARCIOFI FRITTI: Lavare il carciofo e togliere le foglie esterne, quindi tagliare in due e friggere in olio di oliva. Salare e servire.

Ovviamente ci sono mille modi per fare i carciofi, pensate al Carciofo alla Giudia, semplicissimo da fare ma di grandissimo effetto...io non l'ho mai fatto ma ho visto che il carciofo quando viene fritto si apre come un fiore e secondo me è bellissimo da vedere.

Questo è un piccolo flash-back che ho voluto condividere con voi....il cibo è anche coccole e ricordi!!

giovedì 12 gennaio 2012

Pizza in teglia (Impasto semplice con semola di grano duro)


































Oltre alle deliziosissime pizzettine ho fatto anche una teglia di pizza alla siciliana....e quando si dice alla siciliana si intende wurstel, piselli, funghi, uova sode, prosciutto cotto (qui manca), ci volevano anche i carciofi...insomma una pizza che solo a guardarla ti sazia!!

Gli ingredienti dell'impasto sono semplici ma vi assicuro che è buonissima, croccante al suolo e morbidissima dentro!

Ho dimenticato di fotografarla da cotta!!  La foto che vedete su è la pizza prima di mettere la mozzarella.


INGREDIENTI:

  • 500 GR DI SEMOLA DI GRANO DURO
  • 500 GR DI ACQUA
  • MEZZO CUCCHIAIO DI SALE
  • 12 GR DI LIEVITO
Per il condimento aggiungere quello che vi suggerisce la vostra fantasia!!!


PROCEDIMENTO:
Impastare tutti gli ingredienti e lievitare al calduccio per almeno un paio d'ore o comunque fino al raddoppio.
Successivamente stendere in teglia e lasciare lievitare ancora mezz'ora, quindi condire, dare un giro d'olio d'oliva e infornare senza mozzarella per 30 minuti circa e comunque fino a colorazione.
5 minuti prima di uscirla dal forno mettere la mozzarella per farla sciogliere ma non bruciare.



Pizzette


Oggi dopo qualche giorno di riposo mi sono rimessa ai fornelli....anzi al forno!!
E' da tanto che non facevo queste deliziose pizzette che mi fanno fare sempre bella figura.
In questi giorni non ho avuto molta voglia di cucinare, sarà perchè sto "inscatolando" la mia casa per trasferirmi e quindi sto dedicando il mio tempo a svuotare ogni angolo.... sembra che non si finisce mai!!
 Ma il tempo non manca quindi posso fare con calma.
In genere non mangio pane o pasta durante la settimana perchè la mia dottoressa mi ha detto che devo stare a dieta, ma non perchè sia grassa....odddio una tg 44 con i jeans giù dal balcone ed io che mi ci tuffo dentro per farli entrare!! Insomma sono in carne, ma qualche chilo in meno fa sempre bene alla salute....quindi oggi ho trasgredito ogni regola e ho cucinato queste profumatissime pizzette...inutile dire che mi sono pelata tutta perchè non resisto proprio ad aspettare e mi ci fiondo sopra caldissime da forno!!
L'impasto è molto semplice, ma ottimissimo per queste pizzettine mignon, qualche mia amica ha fatto anche la pizza in teglia con questo impasto e devo dire che il risultato è stato ottimo...!
Inutile sottolineare che sembrano quelle del bar se non meglio....provatele e poi mi direte!!


Ingredienti: 
  • 500 g di farina “00”
  • 250 g di acqua
  • 25 g di lievito ( io ne ho messi 12 e allungato i tempi di lievitazione)
  • 40 g di burro ( io ho messo la margarina)
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaio di olio
  • 1 cucchiaino di sale.
Per condire:

  • pomodoro 
  • mozzarella
  • condimenti a piacere

Impastiamo tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Io ad esempio ho messo la margarina non fusa ma ammorbidita nell'impasto facendola assorbire.

Mettiamo in una ciotola e copriamo con pellicola facendo lievitare l'impasto in forno con luce accesa per almeno 1 ora.
Capovolgere l'impasto su di un piano infarinato e stenderlo con un mattarello ad un'altezza di circa 5 mm, a questo punto dobbiamo procurarci un coppapasta tondo e iniziare a formare la base  delle nostre pizzette. In mancanza del coppapasta potete usare una tazza o qualsiasi oggetto che dia alle vostre pizzette un a forma rotonda.

Sistemare i dischi così ricavati su di una teglia foderata di carta forno e coprirli con pellicola.
A questo punti dobbiamo metterli in forno per almeno 15 minuti cosichè l'impasto possa lievitare ancora un pò e alzarsi.
Togliete le pizzette dal forno e accendiamolo a 250 C° e facciamolo scaldare bene.
Condiamo le pizzette con pomodoro e inforniamole.



Dopo 10 minuti le usciamo e aggiungiamo la mozzarella quindi rinforniamo per altri 3 minuti.


Io le ho condite con wurstel, uovo, funghi chiodini, olive..
Queste pizzette non hanno bisogno di molta cottura altrimenti si asciugheranno troppo...controllate il suolo che tende a rimane bianco.
Il risultato è ottimo!!
Ecco ancora qualche altro scatto.




Ricevi le mie ricette per e-mail

Qualcosa di me..

La mia foto
Sono una piccola donnina classe 1979, siciliana di nascita amo tantissimo la cucina...il mio sogno è aprire una piccola trattoria ma so bene che lì non sono permessi sbagli e allora intanto faccio pratica nella mia casetta emiliana dove tra farina, uova e zucchero creo i miei piatti...amo moltissimo fare i dolci, ma non tanto mangiarli. Forse un giorno chissà anche io potrò realizzare uno dei miei sogni...del resto non è mai troppo tardi!